Napoli, Ancelotti non dà indicazioni: “Formazione? Siete stati abituati bene”

Napoli, Ancelotti non dà indicazioni: “Formazione? Siete stati abituati bene”

Il tecnico dei partenopei ha affrontato con i media la vigilia del big match con la Juventus.

di Riccardo Corsano, @riccardoc9
Ancelotti Napoli 2018

Come di sua consuetudine, Carlo Ancelotti ha presentato la sfida contro la Juventus con grandissima calma. Il tecnico non è mai stato incline a subire le pressioni e con la sua esperienza sta traghettando con risultati ottimi gli azzurri nell’era post-Sarri. Alla vigilia della sfida contro i bianconeri, che finora ha messo a segno 6 vittorie in altrettante partite, il Napoli si presenta allo Stadium con soli 3 punti in meno e questa è l’occasione per colmare il gap in classifica. Qui riportiamo le dichiarazioni di Ancelotti in conferenza a Castelvolturno.

NAPOLI, ANCELOTTI: NESSUN PUNTO DI RIFERIMENTO!

Su Allegri: “Vi ha dato sette titolari? Bene, io non vi do nessun nome. Per me più di undici meritano di giocare titolari, ma il problema è mio. Non preoccupatevi”.

Le aspettative dei partenopei prima del match“Giocare contro la Juventus crea eccitazione, i giocatori sono motivati da sé e sono in un momento di forma ottimale. Mi aspetto un’altra prestazione corale.

Esordi positivi: “I miei dubbi dopo la prestazione contro il Parma sono aumentati. Malcuit ha fatto una gara sorprendente, è al primo anno in Italia e ha fatto davvero bene. Così come Fabian Ruiz.

Riguardo il rientro di Callejon e Albiol nella formazione: “Sono due giocatori fondamentali. Abbiamo bisogno della loro esperienza, in particolare José, che sa fare entrambe le fasi con grande disinvoltura”.

Capitolo Insigne: “Sta giocando in una posizione nuova e ci sta aiutando anche in fase difensiva. Ci darà soddisfazioni”.

Mertens, punto chiave: “Ci sta dando una grande mano ed è stato una delle chiavi nell’ultima partita contro il Parma. E’ in grande forma”.

Sulla formazione nessun suggerimento: “Negli ultimi tre anni siete stati abituati bene, ora dovrete lavorare sodo!”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy