Napoli, Ancelotti: “Da Milik ci si aspetta di più”

Il tecnico azzurro è intervenuto in sala stampa alla vigilia del match casalingo contro l’Empoli.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby
Ancelotti Napoli 2018

Il lungo ponte di Ognissanti si apre con la conferenza stampa di Carlo Ancelotti, impegnato con il suo Napoli già domani sera in casa contro l’Empoli. Pratica da chiudere in fretta quella contro i toscani per poter poi buttarsi a capofitto nella preparazione della sfida di Champions League contro il Paris Saint Germain, senza dover necessariamente guardare ai risultati della capolista Juventus e dell’incombente Inter.

LE DICHIARAZIONI DI ANCELOTTI

Sul turnover: “Credo che, se ci sarà turnover, sarà solo per preparare al meglio questa partita e non per preservare qualcuno in vista del Psg. Quella di Champions è una sfida a cui penseremo poi, ora c’è per noi solo l’Empoli”.

Su Milik: “Da lui ci si aspetta qualcosa di più perché dagli attaccanti ci si aspettano i goal. Lui, è vero, è in un momento in cui non segna, ma per me sta lavorando e giocando bene, facendo quello che io gli chiedo di fare”.

Sull’anti-Juve: “Ci sono parecchie squadre che vorrebbero avvicinarsi alla Juve. L’Inter è lì accanto a noi grazie a una serie positiva, ma anche il Milan è risalito e in generale più competitività c’è in alto più si abbassa la quota scudetto. Meglio così”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy