Milan, Gattuso: “Se Higuain dovesse andare via, non ci rimarrei male”

Gennaro Gattuso presenta in conferenza stampa il big match contro la Juventus. Interessanti dichiarazioni su Gonzalo Higuain.

di Massimo Angelucci

Il Milan arriva al match di Supercoppa italiana contro la Juventus con il morale a mille grazie alla vittoria negli ottavi di finale di Coppa Italia. Contro i bianconeri i rossoneri hanno voglia di ripetere l’impresa di Doha dello scorso anno, quando si aggiudicarono ai rigori l’ambito trofeo. A Milanello sono tutti consapevoli dell’importanza della partita: “Domani per noi potrebbe essere la partita della svolta, abbiamo di fronte la squadra più forte degli ultimi 7 anni e noi siamo contenti di giocare questi test, sono partite che vorremmo giocare sempre“.  Tutti con il fiato sospeso per le sorti di Gonzalo Higuain, sempre più vicino ad una partenza da Milanello: “Non mi ha chiesto di andare via, ma se se ne andasse non ci rimarrei male“.

LE DICHIARAZIONI DI GATTUSO

Nonostante il Pipita sia con un piede fuori da Milanello, domani è probabile che parta titolare per cercare di lasciare la Milano rossonera con un trofeo in bacheca, magari con un goal pesante: “Io mi baso su quello che succede durante la settimana. Gonzalo si allena bene e si trova bene nel Milan. Domani vediamo se giocherà o no, per il momento è a disposizione ed è molto sereno. Lo faccio giocare perchè lo vedo molto bene. Gonzalo è dentro al progetto e si trova bene con gli altri compagni. A me non ha chiesto di andare via, ma se se ne dovesse andare non ci rimarrei male. In campionato, dopo il match con la Juventus, qualcosa si è incrinato, ma è passato del tempo da quel match e si è ripreso completamente. Vediamo domani, io devo mettere la formazione migliore per vincere”. 

Ci sarà spazio probabilmente dal primo minuto, a giudicare dall’allenamento odierno, anche per il neo-acquisto, il brasiliano Lucas Paquetà proveniente dal Flamengo: “Paquetà? Sta bene, è a disposizione. Si sta allenando bene, è giovane e ha ampi margini di miglioramento. Domani vediamo se giocherà dal primo minuto o partirà dalla panchina“.

Patrick Cutrone, l’attaccante rossonero che sta confermando anche in questa stagione tutte le sue qualità, domani molto probabilmente partirà dalla panchina: “Cutrone? Ha il fuoco dentro, è un giocatore che ci teniamo stretto e quando entra a partita in corso ci fa fare il salto di qualità”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy