Milan, Gattuso: ”Calabria e Rodriguez non sono intoccabili. E sul rinnovo di Suso…”

Il tecnico rossonero è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia dell’impegnativa trasferta di Bergamo.

di Claudio Caprioli, @ClaudioCapriol4

Il Milan, ormai fuori dalle coppe europee, deve concentrare tutte le sue forze nella ricerca dell’obiettivo quarto posto in Campionato. Pertanto, deve conservare il punto di vantaggio sul terzetto di inseguitrici (Roma, Atalanta e Lazio) e cercare di recuperare punti nei confronti dell’Inter che non sta vivendo un ottimo momento, complice anche la questione Icardi che non lascia serena la squadra nerazzurra.

Il Milan deve quindi, continuare a sfruttare il suo ottimo momento di forma e confermare l’ottima prestazione del posticipo di domenica scorsa contro il Cagliari. Di fronte si trova, nel match più interessante della prossima giornata di campionato, proprio l’Atalanta di Gian Piero Gasperini, anch’essa in corsa per un posto Champions. Ci sarà dunque la sfida tra i grandi bomber: il colombiano Duvan Zapata da una parte e il milanista Piatek dall’altra, che si trovano rispettivamente al terzo e al quarto posto della classifica marcatori con 16 e 15 gol realizzati.

Andiamo dunque a vedere le parole del mister rossonero nella conferenza stampa alla vigilia del match.

LE DICHIARAZIONI DI GATTUSO

Sull’avversario di domani:Domani ci vuole l’elmetto. Giochiamo contro una realtà degli ultimi anni, fisicamente sono incredibili e aggiungono anche qualità. L’Atalanta è una squadra che porta in area tanti giocatori, mettono fisico e qualità ed è difficile affrontarli. E’ una partita importante domani, ma il campionato è lungo. Domani ci giochiamo una partita fondamentale ma la affrontiamo con grande serenità”.

Sulla rinascita di Calabria e Rodriguez: ”Calabria e Rodriguez hanno grande carattere e voglia di migliorare. Non mi piace definirli intoccabili, il campo parla e tutti devono stare sul pezzo. Però va detto che stanno attraversando un momento positivo”.

Sul capitano Alessio Romagnoli:Romagnoli è un capitano molto giovane, sta facendo bene. Sta crescendo molto anche sull’aspetto di essere capitano del Milan. Quando parla dimostra coerenza e deve continuare su questa squadra. Per indossare una fascia ci vuole coerenza, responsabilità e Alessio sta dimostrando tutto questo”.

Sulla condizione della squadra:Sono sicuro che domani ci arriviamo in buona forma. Ieri non c’era Abate per un virus, ma gli altri stanno tutti molto bene. Stiamo facendo qualcosa di diverso, ci comportiamo come una squadra inglese. Dobbiamo lavorare e anche recuperare, per questo do un giorno libero”.

Sulla possibile coesistenza tra Bakayoko e Biglia: ”Bakayoko e Biglia assieme? Biglia può stare soltanto in zona centrale, Bakayoko potrebbe spostarsi come mezzala. Per ora non ho pensato al fatto che possano giocare in coppia”.

Sul rinnovo di Suso: ”Su Suso non posso entrare nel merito di fattori economici sul rinnovo. E’ una roba societaria: io posso dire che per quello che fa sul campo merita tanto. E’ stato venti giorni fermo, si è messo a disposizione ed è tornato a essere un gran giocatore”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy