Lazio, S. Inzaghi: “Non voglio reazioni da Milinkovic e da Basta”

Lazio, S. Inzaghi: “Non voglio reazioni da Milinkovic e da Basta”

Il tecnico biancoceleste ha parlato con i media alla vigilia del match casalingo contro la Fiorentina.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Per la Lazio il modo migliore per archiviare le due brutte sconfitte subite nel derby contro la Roma e in Europa League contro l’Eintracht sarebbe ottenere un risultato positivo contro la Fiorentina. Ma non sarà semplice per Simone Inzaghi, che in conferenza stampa ha cercato di scuotere l’intero gruppo.

LE DICHIARAZIONI DI INZAGHI

Su Milinkovic-Savic: “Se dopo il Genoa lo si esaltava e si diceva del suo ritorno al top, ora ci sono state le critiche dopo due sconfitte di fila. Tuttavia va fatta un’analisi dettagliata e non vanno cercati colpevoli dopo una sconfitta: conta soprattutto il gruppo. Non voglio reazioni da Milinkovic-Savic o da Basta, che è stato criticato pure, ma voglio una risposta dall’intero gruppo. Questo fa la differenza per vincere le gare”.

Su Caicedo e Radu: “Anche prima del derby ho detto che sarebbero stati tutti convocati tranne Lukaku. Sembra che stiano tutti bene, poi vedremo dopo la seduta di questo pomeriggio. Caicedo aveva un po’ di febbre ed erano due giorni che prendeva farmaci: era stato preventivato un lavoro parziale in gruppo, poi a fine allenamento mi ha detto che se la sentiva di finire tutto in gruppo. Vedremo oggi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy