Inter, Spalletti: “Lautaro è pronto per la prossima stagione”

Inter, Spalletti: “Lautaro è pronto per la prossima stagione”

Il tecnico nerazzurro è intervenuto alla vigilia del derby d’Italia.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

La voglia dell’Inter di accaparrarsi un posto in Champions League passa attraverso il tanto sentito derby d’Italia, dove la Juventus arriva a scudetto già cucito sul petto per l’ottava volta consecutiva. Il gap con i bianconeri è dunque evidente, ma Luciano Spalletti è convinto di poterli mettere in difficoltà attraverso i suoi ragazzi, tra cui spicca Lautaro Martinez.

LE PAROLE DI SPALLETTI

Su Lautaro Martinez:Il calciatore ha messo in pratica la sua crescita naturale per le qualità che ha, di conseguenza è stato fatto giocare di più. Sicuramente è pronto per essere un riferimento per la prossima stagione in base a quello che ci ha fatto vedere nel suo percorso. Sa prendersi le responsabilità e in una squadra come l’Inter ci vogliono questo tipo di giocatori. Se domani gioca? Non si dice chi gioca, si sono allenati tutti e lo hanno fatto molto bene”.

Sull’ipotesi Icardi alla Juventus:Io non so cosa accadrà a fine campionato. Poche cose mi danno fastidio, ma di solito danno più fastidio a quelli che le fanno”.

Su Brozovic: È uno di quelli che fa molta strada e che la fa in maniera corretta, facendo correre ancora di più il pallone. È importante come si fa girare il pallone in una squadra e lui è sempre sul pezzo e connesso coi compagni di squadra”.

Sulla qualificazione alla prossima Champions: “Ci sono da fare risultati importanti e punti fondamentali. In questo ultimo periodo c’è stato molto equilibrio in Campionato, le squadre sono cresciute e danno sempre il massimo. La cosa che può fare la differenza è quella, non puoi ammorbidirti e pensare di essere al sicuro. Abbiamo diverse partite toste, nelle quali dobbiamo fare risultati”.

Sulla partita: “Contro la Juve è sempre una partita importante, che si gioca tutto l’anno nei bar, in ufficio, in vacanza. Queste due squadre rappresentano i poli opposti della passione calcistica, questa partita è un manifesto del nostro campionato. Far bene contro la Juventus diventa fondamentale per credere nel lavoro che facciamo e diminuire il gap, che a livello di gioco non è così ampio. Andiamo fiduciosi a giocare la partita contro di loro”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy