Inter, Spalletti: “Il recupero di Nainggolan dipende dal dolore che sente. Vi dico chi può sostituirlo”

Il tecnico nerazzurro ha presentato alla stampa la trasferta contro la Lazio.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Con l’allerta meteo che incombe su Roma, Luciano Spalletti non ha paura di un eventuale rinvio del posticipo contro la Lazio e per questo, nella tradizionale conferenza stampa della vigilia, si è detto certo del giocare e si è soffermato sulle condizioni fisiche e mentali della sua Inter.

LE DICHIARAZIONI DI SPALLETTI

Su Keita nel ruolo di Nainggolan: “Sì è possibile, è una riflessione giusta. Ci abbiamo pensato perché lo abbiamo anche fatto giocare. Cerchiamo di prendere in considerazione tutto quello di cui disponiamo e questa opzione è lì: è solo da usare”.

Su Lautaro Martinez nel ruolo di Nainggolan: “Anche per Lautaro è possibile. Può giocare con Icardi. Bisogna valutare bene le caratteristiche: non bisogna snaturare le qualità dei calciatori o metterli in difficoltà. Dobbiamo fare attenzione, dipende anche dai momenti e dall’avversario”.

Sulle condizioni di Nainggolan: “Riprende a correre domani, ma il suo pieno recupero dipenderà dal dolore che sentirà o meno. Radja è un calciatore che ha competenze ed esperienze per affrontare determinate sfide, ma noi non dipendiamo da un calciatore, siamo una squadra, vogliamo essere un gruppo, vogliamo raggiungere i nostri obiettivi con valori. Chi ha sostituito Nainggolan ha fatto una buonissima partita e ha dato il contributo per fare anche delle buone cose perché è chiaro che bisogna avere umiltà nel riconoscere i meriti dell’avversario. Abbiamo fatto però anche delle buone cose a Barcellona. Anche nel derby Nainggolan è uscito e abbiamo vinto lo stesso. Oggi riprenderà a correre e si valuterà l’impatto e la reazione del piede: se spinge, si può andare a forzare”.

Su De Vrij: “Lo vedo come lo vedete voi, è trasparente, chiaro, pulito, una persona incredibile per quello che è l’entusiasmo e la qualità della persona. Si allena benissimo, è un calciatore forte, è serenissimo, quindi a noi va bene così e si va avanti per quella che è la sua strada, una strada corretta”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy