Inter, Spalletti: “Icardi è convocato e giocherà titolare”

Inter, Spalletti: “Icardi è convocato e giocherà titolare”

Il tecnico nerazzurro è intervenuto in conferenza stampa per presentare la trasferta contro il Genoa.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Finalmente in casa Inter si respira un’aria più distesa. Stando a quanto dichiarato poco fa da Luciano Spalletti infatti, la dirigenza nerazzurra sembra aver archiviato definitivamente il “caso Icardi“, tanto che domani sera l’ex Capitano partirà dal primo minuto contro il Genoa per provare a riportare la sua squadra alla vittoria.

LE PAROLE DI SPALLETTI

Su Icardi: “Il giocatore è convocato: Marotta ha svolto un lavoro determinante per dare modo a tutte le parti in causa di arrivare ad un confronto reale e non virtuale, un confronto che mette nelle condizioni il giocatore di essere d’aiuto alla squadra. C’è la squadra, c’è la tifoseria, c’è l’allenatore, e tutte queste componenti hanno cuore, occhi e orecchie e un valore effettivo di questa lettura e di questo confronto. Un giocatore da solo non vale niente, ma insieme ad altre 10 maglie e con un valore di squadra vale più di Messi e Ronaldo. Da questa storia nessuno esce vincitore, ma ora c’è un punto fermo da dove ripartire e questo punto fermo è la classifica. Ripartiamo da terzi in classifica con tutto il potenziale a disposizione: se siamo tutti coinvolti verso lo stesso obiettivo, Icardi sarà in grado di trascinare la squadra. Ieri Mauro è venuto ad allenarsi e ha fatto il suo allenamento bene, ha mandato messaggi corretti che vuole aiutare la squadra, è venuto a prendere le randellate dai compagni di squadra mettendoci forza e determinazione su tutte le palle, è venuto a sudare nel gruppo e con il gruppo. In un gioco di squadra non tutto dipende da un singolo calciatore: chi dice che con lui siamo più forti ha ragione, ma sempre in un contesto di squadra. Davanti ci fa del bene e ora che abbiamo anche lui siamo più forti. Si lavora per il bene dell’Inter: si deve stare sempre dalla parte dell’Inter, della società, dei tifosi. Ingresso graduale? Domani Icardi sarà titolare: giocherà e in caso poi sarà tolto, ma ora abbiamo bisogno di una punta centrale. Mauro si è allenato correttamente e giocherà titolare”.

Sulle condizioni della squadra: “Stiamo meglio, abbiamo recuperato dei calciatori e abbiamo disponibilità differenti che ci rendono più forti. Gli infortuni in Nazionale poi diventano difficili da digerire, serviranno delle partite ancora per riaverli. Non è facile sostituire De Vrij o Lautaro Martinez“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy