Genoa, Prandelli: “Favilli può giocare, Sandro è out. Sanabria? Manca il transfer”

Il tecnico rossoblù ha presentato la trasferta di Empoli.

di Marco Agostinelli, @Ago_el_loco

Dopo il KO subito contro il Milan nell’ultimo turno, gli uomini di Prandelli cercano riscatto nell’insidiosa trasferta di Empoli, squadra ben organizzata e con un buon potenziale offensivo. Contro i rossoneri non sono mancate né la voglia né le occasioni, ma solamente un po’ di cinismo in più (nonostante alcuni grandi interventi di Donnarumma).

LE PAROLE DI PRANDELLI

Su Piatek e Sanabria: “Finalmente con l’ufficialità di Piatek ci siamo levati i dubbi, si volta pagina. Nel calcio come nella vita si affronta la realtà. E’ arrivato un ragazzo che quattro anni fa era considerato un talento mondiale, arriva da esperienze positive, stamattina si è presentato bene, ha molta voglia. Sa che deve conquistarsi il posto ma si lavora su una base di qualità, ha talento e ora deve dimostrare di essere consapevole delle sue qualità”.

Su Sturaro: “Secondo me meno ne parliamo meglio è. Dobbiamo dargli la possibilità di recuperare senza pressioni. E’ un giocatore maturo, consapevole che deve recuperare, ha grande motivazione. E’ un giocatore che ci può veramente aiutare in questo momento”.

Sul centrocampo: “Rolon è recuperato, quindi non abbiamo la solita emergenza della settimana scorsa. Hiljemark deve sottoporsi ad un’altra operazione e colgo l’occasione per fargli un in bocca al lupo perchè è una persona straordinaria. Sandro è ancora infortunato e Mazzitelli ha ancora qualche problema“.

Su Favilli: “Ne abbiamo bisogno, il ragazzo può rispondere bene. Ha potenzialità, ma guardando i numeri non ha fatto tante partite. Deve giocare e trovare ritmo. Si sta allenando bene, ha trovato difficoltà a trovare spazio e ora se la gioca”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy