Genoa, Ballardini: “Out Lisandro Lopez. Ho già deciso tra Marchetti e Radu”

Genoa, Ballardini: “Out Lisandro Lopez. Ho già deciso tra Marchetti e Radu”

Il tecnico rossoblù ha risposto alle domande dei giornalisti alla vigilia della partita che vedrà contrapposti Frosinone e Genoa.

di Patrizia Monaco
Ballardini Genoa

Quando mancano poco meno di ventiquattrore alla sfida tra Frosinone e Genoa, il tecnico Davide Ballardini ha risposto alle domande dei giornalisti in conferenza stampa. Le parole dell’allenatore rossoblù hanno voluto sottolineare come in realtà la trasferta di domani sia meno scontata di quella che sembri e che i suoi ragazzi si ritroveranno ad affrontare un Frosinone bramoso di dimostrare qualcosa ai propri tifosi: zero gol segnati finora e un misero punto raccolto in campionato rappresentano un bottino troppo misero per la squadra.

Il Genoa, dal canto suo, ha fin qui dimostrato di poter tenere testa alla maggior parte delle altre squadre, seppur ci sia ancora bisogno di perfezionare la difesa, aspetto a cui, come ben sappiamo, Ballardini tiene molto. In attacco, invece, non ci sono problemi anche e soprattutto grazie al capocannoniere polacco Piatek che tante gioie sta regalando ai tifosi rossoblù e ai suoi fantapossessori.

LE PAROLE DI BALLARDINI IN CONFERENZA STAMPA

In occasione della conferenza stampa pre-match, Ballardini ha parlato degli indisponibili: “Domani non ci saranno Rolon per un fastidio, Lopez e Lapadula (al lavoro a parte per recuperare dai rispettivi infortuni) e Romero (recuperato, ma in cerca della migliore condizione) che giocherà con la Primavera contro l’Empoli”.

Ha poi commentato lo straordinario momento di Piatek: “Sta vivendo uno splendido periodo e deve imparare a convivere con la popolarità, questi momenti vanno gestiti bene e credo che lui lo stia facendo. Siamo all’inizio, ha fatto tanto, ma è ancora nulla rispetto a tutta la stagione”.

Su sempreverde Pandev ha invece detto: “Goran? Mercoledì ho sbagliato, perché quando togli Pandev la qualità del gioco cala: noi abbiamo proprio pensato in quel momento di gestire meglio la partita con un centrocampista in più e preservare lui perché dopo tre giorni c’era un’altra partita da fare. Adesso comunque sta bene”.

Sul ballottaggio Radu-Marchetti: “Ho già deciso il portiere, lo vedrete domani”.

Infine ha parlato dell’ex Miguel Veloso, attualmente svincolato: “È un calciatore svincolato, persona seria e di qualità che si sta preparando qui da noi: fisicamente sta bene, questo è un ambiente che conosce, noi conosciamo lui. Si sta allenando, si prepara perchè magari c’è la possibilità per lui di avere una possibilità: che sia qui o sia da un’altra parte si vedrà in un secondo momento, la sua idea è di rimettersi apposto per essere pronto, ma non sono stati fatti altri ragionamenti

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy