Genoa, Ballardini: “Criscito bene nella difesa a tre. E su Favilli e Medeiros…”

Genoa, Ballardini: “Criscito bene nella difesa a tre. E su Favilli e Medeiros…”

Il tecnico dei rossoblù ha risposto alle domande dei giornalisti alla vigilia del lunch match di domani che vedrà affrontarsi Genoa e Parma.

di Patrizia Monaco
Ballardini Genoa

Domani, mentre milioni di famiglie si siederanno a tavola per consumare il pranzo domenicale, allo Stadio Luigi Ferraris scenderanno in campo Genoa e Parma.

Un match che ad inizio campionato potevamo definire come valido per la lotta salvezza ma che oggi, a distanza di un mese e mezzo, promette spettacolo. La sfida vedrà infatti protagoniste due realtà che finora hanno stupito tutti: il Genoa ha calamitato l’attenzione generale soprattutto grazie al polacco Piatek, attaccante attualmente in vetta alla classifica dei marcatori.

Il Parma, tornato quest’anno in Serie A, ha dimostrato di saper giocare un ottimo calcio, unendo giovani sorprese come Gagliolo e Dimarco, a talenti più navigati come Inglese e Gervinho. Domani i gialloblù dovranno fare a meno proprio di questi ultimi tre calciatori, ma attenzione a sottovalutare la squadra allenata da D’Aversa.

LE PAROLE DI BALLARDINI IN CONFERENZA STAMPA

Partita tutt’altro che scontata, dunque: lo sa bene Davide Ballardini, allenatore del Genoa, chiamato questa mattina a rispondere alle domande dei giornalisti in conferenza stampa.

Il mister ha parlato di Biraschi: “Ha fatto come Lapadula un anno fa. È rimasto in campo nonostante il dolore e la frattura. Sono tutti segnali buoni, che devono esserci anche in ogni singolo allenamento”.

Ha rilasciato poi dichiarazioni su Kouamé, tra gli uomini più in forma: “Lo conoscevo per averlo visto più volte, ma non mi aspettavo fosse così. Ha ancora ampi margini di miglioramento. E credo che li sfrutterà“.

Su Favilli, rientrato adesso dall’infortunio (il secondo nel giro di poche settimane): “Si è allenato bene tutta la settimana. È un ragazzo molto interessante”.

Su Piatek, assoluto idolo di tifosi e fantallenatori: “Piatek è un centravanti che fa tanto in partita e riesce a mantenere lucidità e freddezza sotto porta. Certamente avrà più difficoltà e subirà maggiore attenzione dalle difese avversarie”.

Sugli indisponibili: “Rolon e Lopez sono indisponibili. Romero tornerà con la prima squadra dalla prossima settimana“.

Su Criscito, tra gli uomini di maggiore esperienza della squadra: “Criscito un grande giocatore che sa fare bene tutto. Probabilmente si trova più a suo agio bei tre di difesa, a sinistra”.

Infine su Medeiros: “In questo momento lo vedo di più come trequartista dietro le due punte. A Roma ha fatto bene. Avrà presto le sue occasioni”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy