Genoa, Ballardini: “Continuiamo con la difesa a 3. Sandro? Manca ancora prima di vederlo con le potenzialità che ha”

Il tecnico rossoblù è intervenuto alla vigilia dell’impegno casalingo contro il Chievo.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby
Ballardini Genoa 2018

Ripartire dopo la schiacciante sconfitta con la Roma è l’imperativo principe del Genoa e di Davide Ballardini, che poco fa ha incontrato i giornalisti per presentare la gara di domani contro il Chievo.

LE PAROLE DI BALALRDINI

Sui dubbi: “Questa squadra si è rinforzata in avanti. In difesa e a centrocampo invece ancora bisogna dimostrarlo. Per Marchetti ci vuole il suo tempo, tra l’altro ha avuto un infortunio che lo ha condizionato nella sua ripresa con la squadra. A livello fisico poi, saranno da valutare Gunter, Sandro e Favilli. Giuseppe Rossi? Sono certo di poche cose nella mia vita, ma una di quelle che ho è che Pepito non può aver fatto uso di sostanze proibite”.

Sulla difesa: “Non sto pensando ad alcun cambio di modulo. Può essere che in futuro si giochi anche con quattro difensori, ma ora credo si debba continuare con la difesa a tre.  Avendo una rosa di 28 giocatori, ci sta che cambi alcuni protagonisti nello stesso ruolo”.

Su Sandro: “Per me manca ancora abbastanza prima di vederlo con le potenzialità che ha”.

Su Rolon: “Per giocare dovrebbe avere a fianco a sé dei centrocampisti diversi, con più fisicità”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy