Fiorentina, Pioli: “Benassi sta bene, Gerson giocatore importante”

Fiorentina, Pioli: “Benassi sta bene, Gerson giocatore importante”

Pioli ha parlato alla vigilia della partita tra Torino e Fiorentina. Vediamo gli spunti più interessanti.

di Francesco Spada, @MoradinGE

In conferenza Stefano Pioli ha parlato di alcuni singoli e del momento della squadra. L’obiettivo di domani sera a Torino sarà quello di ottenere i primi 3 punti stagionali in trasferta. Come riportato da violanews.com, ecco gli spunti più interessanti per il Fantacalcio.

LE DICHIARAZIONI DI PIOLI

Su Benassi: “A livello psicologico e fisico sta bene. Per lui sarà una gara particolare”.

Sull’attacco e Pjaça: “So quanto sia importante per gli attaccanti fare gol, ma l’importante è creare occasioni e problemi all’avversario. Questo aspetto è venuto un po’ meno nelle ultime gare. Vogliamo essere più pericolosi perché il nostro atteggiamento in campo è sempre molto propositivo. Abbiamo un’ottima differenza reti, ma possiamo fare di più. Pjaça sta bene, ma anche lui deve dare di più. Vuole farlo e sicuramente ci riuscirà nelle prossime gare”.

Su Thereau: Ha avuto un problema muscolare quest’estate e ha fatto fatica a ritrovare la forma fisica. Può tornarci utile a gara in corso, anche non dall’inizio”.

Sulle “scommesse” Veretout e Milenkovic: “Non sono scommesse mie ma della società. Sono stati molto bravi i nostri direttori a scegliere giocatori con queste potenzialità. Ci sono alcuni giocatori che stanno fornendo ormai da qualche partita prestazioni di alto livello e tra questi ci sono Veretout e Milenkovic. Nikola può diventare un difensore top, ha delle caratteristiche che gli permettono di giocare anche a destra. Ci vorrà del tempo, ma sono sicuro che troveremo altre posizioni in campo che ci permetteranno di essere ancora più pericolosi”.

Su Gerson: E’ un giocatore importante come tutti gli altri centrocampisti che ho a disposizione. Gerson è partito fortissimo, ma ancora non ha quella continuità che serve al centrocampista. Ha però tutte le caratteristiche per giocare in quella zona del campo. Tira e dribbla ancora troppo poco per quelle che sono le sue qualità. E’ molto giovane ma ha grande personalità. Può fare di più, anche in allenamento, e lui lo sa”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy