Empoli, Andreazzoli: “Bisogna migliorare i dettagli”

Empoli, Andreazzoli: “Bisogna migliorare i dettagli”

Conferenza stampa prepartita per il mister della squadra toscana

di Stefano Martelli, @Ste1983NO

Tempo di conferenza stampa prepartita per Andreazzoli, mister dell’Empoli, in vista della trasferta a Udine contro l’Udinese di Tudor valida per la 31a giornata del campionato di Serie A e scontro salvezza per entrambe le formazioni.

ANDREAZZOLI, ECCO LE SUE PAROLE

Sulla partita e sull’Udinese: “I punti sono importanti perché è uno scontro diretto per la salvezza. C’è da considerare anche la nostra vittoria nella gara di andata e conta la valutazione degli scontri diretti. Gli avversari vorranno prendere tutta la posta in palio giocando in casa, ma solo Tudor può sapere l’aspetto tattico della sua squadra.”

Sul problema vittoria in trasferta: “Non ci sono partite da giocare in casa o in trasferta, ci sono partite da giocare contro avversari e dobbiamo metterci in quella condizione. Abbiamo la necessità sola ed esclusiva di confrontarci con gli avversari. Il nostro pubblico in casa ci da una spinta, ma si fa sentire anche in trasferta. Dobbiamo avere più autostima e ogni vittoria aiuta.”

Su Krunic e la situazione infortunati: “Il nostro staff e i ragazzi hanno lavorato duramente per tentare di risolvere questi piccoli problemi, se fossero stati gravi non avremmo neanche tentato di risolverli. Se non andiamo in campo e verifichiamo non possiamo sapere.”

Su De Paul, avversario più pericoloso: “Noi non stravolgiamo il nostro modo di essere in base agli avversari. Ci sarà qualche considerazione da fare, ma non buttiamo via uno dei nostri ragazzi per eliminare un avversario.”

Sulla fase difensiva: “C’è stato un miglioramento in tutte le componenti, anche in quella di possesso. Abbiamo analizzato con i ragazzi quello che si può meglio e in più. Ho rimarcato le situazioni in cui sono stati più bravi. Bisogna lavorare con l’intenzione forte di migliorare i dettagli. Bisogna essere numerosi in tutte le parti del campo.” 

Su Traoré: “E’ un’arma come tutti i suoi compagni, la sua prestazione è stata ottima contro il Napoli, supportata dall’ottima prestazione di tutti i suoi compagni. Non può esprimere a pieno il suo potenziale se i suoi compagni non lo supportano. Ci impressiona di più rispetto agli altri perché è un ragazzo giovane.”

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy