Cagliari, Maran: “Al posto di Faragò ci sono Padoin e Deiola”

Cagliari, Maran: “Al posto di Faragò ci sono Padoin e Deiola”

Il tecnico rossoblù ha parlato alla vigilia della trasferta a Roma.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Per il Cagliari è stata una bella settimana, visto il consolidamento del decimo posto in classifica. Ma Rolando Maran non si accontenta e pretende dai suoi ragazzi ulteriori vittorie e buone prestazioni, persino contro un avversario ostico come la Roma che i rossoblù incontreranno nell’anticipo di domani pomeriggio.

LE PAROLE DI MARAN

Sugli obiettivi:Questa è stata una settimana piena di entusiasmo perché domenica abbiamo raggiunto i quaranta punti, ma ora vogliamo arrivare ad avere la matematica certezza migliorando la nostra classifica e servirà ancora più entusiasmo per consolidare quanto fatto finora”. 

Sulla formazione:La squadra si è allenata bene. Non sono disponibili Castro, Klavan e Faragò che è squalificato, mentre Cerri ha la febbre ma è convocato. Da questo momento tutti possono giocare: già domenica chi è sceso in campo ha dimostrato di stare bene e la prova è che non c’è stata differenza nella prestazione. Faragò è cresciuto tanto ed è molto utile, ma sono sicuro che chi lo sostituirà lo farà bene. Chi lo sostituirà? Ci sono Padoin e Deiola, ma non solo loro. Anche Oliva? Voglio prendermi il tempo per pensarci ma, ripeto, Oliva fa fatica a fare la mezzala per le sue caratteristiche, viene da un altro tipo di calcio e deve capire i meccanismi”.

Sulla partita:Troveremo la Roma che sta lottando per un obiettivo importante. È una squadra che sta bene e che viene da una serie positiva. Serviranno personalità e impatto fisico da parte nostra, perché la Roma non ti fa giocare e tiene il baricentro alto. Rispettiamo l’avversario, ma sappiamo che se mettiamo in campo le nostre qualità possiamo fare risultato e questa è la strada che dobbiamo seguire”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy