Bologna, Inzaghi: “Santander e Destro mai insieme dall’inizio”

Le parole di Inzaghi alla vigilia del derby emiliano contro il Parma.

di Matteo Previderio
Bologna 2018

Il Bologna, dopo il pareggio casalingo contro il Milan, si prepara ad affrontare in trasferta il Parma, nel derby emiliano che mancava in Serie A da circa 4 anni. I rossoblù non vincono da ben 9 turni, e nonostante le parole della dirigenza rassicurino Pippo Inzaghi, la tensione per questa sfida è alle stelle. Di seguito le parole del tecnico sul momento delicato dei propri ragazzi.

LE DICHIARAZIONI DI INZAGHI

Su Destro: “Mattia sta bene. Nella sfida contro il Milan ero indeciso se inserire lui o Falcinelli, ma avrei voluto farlo entrare anche prima. Domani potrebbe giocare anche mezz’ora”.

Sul modulo: “Noi giochiamo con il 3-5-2. Questo è il modulo che preferisco utilizzare per le mie squadre. Giochiamo con due punte vere, ma non vedo di buon occhio Santander e Destro insieme. Preferisco schierarli a gara in corso”.

Sulla sfida al Parma: “Non possiamo guardare troppo avanti e fare calcoli. Dobbiamo pensare ad una partita per volta ed in questo momento mi interessa solo fare punti contro il Parma. Per mentalità vorrei vincere tutte le partite. Chiaramente andiamo al Tardini per vincere e conosco i miei giocatori, vedo nei loro occhi il senso di dovere verso tifosi e società”.

Sugli infortunati: “Abbiamo qualche problema a centrocampo. Poli ha un’infezione all’alluce del piede sinistro e sicuramente domani non ci sarà, così come Pulgar. Andrea rientrerà lunedì, mentre Pulgar dovrebbe recuperare martedì, altrimenti rientrerà contro il Napoli”.

Su Dzemaili e Donsah: Dzemaili è un giocatore importantissimo e non a caso l’ho fatto capitano. Ma nessuno in questa squadra deve sentirsi certo del posto. Domani sceglierò i 3 centrocampisti che reputo migliori e più in forma. Donsah in questo periodo l’ho visto bene. Ci è mancato molto e sarà sicuramente il nostro acquisto di gennaio. In queste ultime gare dell’anno potrebbe subentrare a gara in corso per mettere minuti nelle gambe”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy