Fantacalcio, dubbi e ballottaggi per la 17° giornata: Nainggolan probabile titolare contro il Chievo Verona

Tutti i possibili ballottaggi della quattordicesima giornata delle 20 di A

di Massimo Angelucci

Sei indeciso e non sai chi schierare tra due calciatori in ballottaggio? Niente paura: noi di Fantamagazine arriviamo in tuo soccorso, con la classica rubrica volta a risolvere tutti i ballottaggi del turno che sta per incombere. Buona lettura e buon Fantacalcio!


LAZIO – CAGLIARI

Radu 40% – Lulic 40% – Wallace 20%
In questo nuovo schieramento, Radu e Lulic sono in vantaggio per ricoprire il ruolo di centrale e terzino sinistro, ma Inzaghi potrebbe coprirsi un po’ di più inserendo Wallace al centro con Radu che si sposterebbe nel suo vecchio ruolo di terzino.

Faragò 50% – Dessena 30%- Cerri 20%
Ci sono buone possibilità che Maran schieri la formazione vista contro il Napoli, con Joao Pedro seconda punta e uno tra Faragò e Dessena mezzala destra (che si trasforma in ala destra in fase offensiva). Tra i due centrocampisti vediamo favorito Faragò, che al momento ha molta più gamba rispetto al capitano rossoblù. C’è una minima possibilità che Maran schieri Joao Pedro trequartista con Farias e Cerri di punta, in qel caso i due centrocampisti partiranno dalla panchina.

Farias 50% – Cerri 30% – Sau 20%
Ballottaggio per chi dovrà affiancare Joao Pedro in avanti. Al momento vediamo favorito Farias, che, anche se molto fumoso, è un’arma temibile in contropiede, tattica che sicuramente Maran userà all’Olimpico. Sau non ha i 90 minuti delle gambe, quindi difficilmente partirà dal primo minuto, mentre con Cerri si cambierebbe totalmente gioco, e in trasferta, contro la squadra di Inzaghi, crediamo che un contropiedista come Farias possa essere più utile di una punta ferma come Cerri.


SASSUOLO – TORINO

Magnanelli 55% – Locatelli 45%
Con Bourabia che è stato fuori l’ultima gara, quindi immaginiamo parta titolare questa volta, resta un posto da assegnare al centrocampo a due neroverde, il ballottaggio Magnanelli – Locatelli è come sempre equilibrato, ma questa volta mettiamo avanti il capitano, anche in previsione di un mini turnover che potrebbe attuare il mister in ottica turno infrasettimanale.

Di Francesco 60% – Rogerio 40%
Considerato che si gioca in casa, De Zerbi potrebbe osare qualcosa in più inserendo Di Francesco da esterno di centrocampo piuttosto che Rogerio; tra l’altro è interessante notare che nelle due occasioni in cui ha giocato Sensi da trequartista sul centro-sinistra, non ha giocato Rogerio sulla fascia, probabilmente perché essendo Sensi un giocatore leggermente più difensivo rispetto ad un Djuricic o ad un Boateng, il mister può osare di più, inserendo un giocatore sull’esterno più offensivo.

 

Aina 55% – De Silvestri 45%
Aina è partito titolare anche nel derby, da valutare se verrà riconfermato ancora una volta a discapito del buon De Silvestri, ballottaggio serratissimo.

Iago F. 60% – Zaza 40%
Iago F. è recuperato ma, a detta di Mazzarri, potrebbe anche riposare viste la serie di partite avvicinate che sta arrivando, il ballottaggio con Zaza è serratissimo.


NAPOLI – SPAL

Meret 50% – Ospina 30% – Karnezis 20% : Situazione più ingarbugliata che mai tra i pali della porta azzurra, che non vede un padrone fisso al momento. Intorno a Meret si sono rincorse voci più disparate sul solito problema alla spalla, ma al momento risulta disponibile nonché convocato. Le ultime sembrano andare verso la sua titolarità, ma come abbiamo imparato c’è poco da fidarsi di Ancelotti. Se non dovesse puntare sull’italiano, al momento vediamo leggermente in vantaggio Ospina, ma ricordiamo ahinoi che scegliere i due portieri azzurri tra titolare e riserva potrebbe comunque esporvi al rischio di non avere un voto.

Hysaj 50% – Malcuit 30% – Ghoulam 20%:  Ancelotti in conferenza ha detto che Ghoulam tre partite in una settimana non può reggerle e quindi va gestito per evitare di correre inutili rischi. Il fatto che un terzino importante come lui possa servire in forma contro l’Inter ci spinge a propendere per la soluzione Hysaj sulla sinistra e Malcuit a destra. Tuttavia nelle ultimissime ore sembra ci siano possibilità per vedere l’algerino dal primo minuto e quindi riportiamo per chiarezza anche questa opzione. In qualsiasi caso, sia lui che Malcuit se schierati devono essere coperti mettendo in conto del rischio di poter sprecare un cambio.

Albiol 55% – Luperto 25% – Maksimovic 20%: Dopo il turno di riposo vediamo lo spagnolo in vantaggio per riprendersi un posto al centro della difesa. Il fatto che dopo quattro giorni ci sarà presumibilmente di nuovo lui a guidare la retroguardia contro l’Inter ci pone però l’obbligo di segnalare comunque un ballottaggio con Luperto e Maksimovic. Anche se quest’ultimo sembra al momento il più bisognoso di tirare il fiato.

Koulibaly 65% – Luperto 35%: Ancelotti in conferenza ha detto che non si lascia mai influenzare dalle diffide e nei fatti finora lo ha dimostrato, non rinunciando praticamente mai a Kalidou ( nemmeno prima di match delicati come contro la Roma ). Per questo noi diamo ancora avanti il senegalese al momento.

Callejon45% – Ounas 30%: – Ruiz 25%: Sulla destra dovrebbe ritornare un riposato Callejon, anche se come sempre non sono da escludere soluzioni alternative made in Ancelotti.

Rog 60% – Zielinski 20% – Ruiz 20%: Allan non ci sarà e per questo Rog ci sembra il candidato migliore per prendere il suo posto. In conferenza Ancelotti è stato vago e ha detto che in questa posizione potrebbe schierare anche uno tra Zielinski e Ruiz. Verità o pretattica? Meglio andare con i piedi di piombo…

Verdi40% – Ruiz30% – Zielinski 30%: Verdi è recuperato e disponibile. L’occasione sembra quella giusta per ri-lanciarlo dal primo minuto per testare la sua condizione. Qualora invece il mister volesse tenerselo come arma nella ripresa, pronti uno tra Ruiz e Zielinski ( che partono praticamente alla pari ).

Milik 40% – Insigne 25% – Mertens 20% – Ounas 15% ( per due maglie ): Molto difficile stavolta capire chi ci sarà in avanti. A nostro avviso parte davanti a tutti Milik, la cui condizione non può essere ignorata. Ancelotti ha sempre premiato il calciatore più in forma e ci sembrerebbe giusto insistere ancora con il polacco dal primo minuto, anche considerando la possibilità concreta di voler schierare l’attacco leggero contro la difesa fisica nerazzurra dopo quattro giorni. Molti dubbi invece su chi potrebbe affiancarlo. Il mister difficilmente si è privato di Insigne quest’anno e per questo dopo la panchina di Cagliari crediamo che possa scegliere di puntare su di lui questa volta. Ma non è da escludere del tutto l’ipotesi dell’attacco M&M’s con il belga al fianco del polacco. In sintesi, in attesa di saperne magari di più tra stasera e domani mattina, è cosa buona e giusta schierarli ma SEMPRE CON COPERTURA.

Cionek 50% – Bonifazi 35% – Djourou 15%
Visto il massiccio turnover che ci sarà in casa Spal, sulla destra dovrebbe rientrare tra i titolari quello più fresco, cioè Cionek. Qualora però il mister dovesse decidere di non far riposare Felipe, potrebbe riproporsi il ballottaggio della settimana scorsa e Bonifazi potrebbe averla vinta nuovamente sul polacco.

Bonifazi 50% – Djourou 35% – Felipe 15%
Diamo per scontato che alla fine il mister deciderà di far riposare il difensore italo-brasiliano in vista della sfida di Santo Stefano contro l’Udinese. A questo punto il ballottaggio sarà fra il giovane in prestito dal Torino e l’esperto svizzero e noi vediamo Kevin Bonifazi in netto vantaggio su Djourou.

Lazzari 51% – Dickmann 49%
Fin qui non ha mai riposato, ma questa potrebbe essere la giusta occasione visto che dopo neanche 4 giorni si tornerà di nuovo in campo. Potrebbe quindi finalmente essere giunto il giorno del debutto per lo scalpitante Lorenzo Dickmann

Valoti 80% – Everton Luiz 20%
Dopo la contusione presa contro il Chievo il mister ha deciso di far riposare “Il Missile” per dare spazio ad un più fresco Valoti alla ricerca di minutaggio per dimostrare il proprio valore. Poche chance per Everton Luiz.

Valdifiori 60% – Schiattarella 40%
Come per gli altri, anche Schiattarella potrebbe finire in mezzo al rimpasto per questa difficilissima trasferta dove l’obiettivo sarà non subire per sperare di portare a casa un punto.

Kurtic 40% – Schiattarella 40% – Everton Luiz 20%
Non lo avremmo messo neanche in ballottaggio, ma la diffida è un macigno pesante sulla sua testa e non è detto che il mister voglia rischiare di perdere uno degli uomini di maggiore qualità per la sfida più abbordabile contro l’Udinese. A sostituirlo potrebbe esserci Schiattarella riadeguato a mezzala, oppure il disastroso Everton Luiz.

Costa 60% – Fares 40%
Quando il mister decide di fare turnover, Fares è sempre stato fra quelli a riposo. Anche per questa giornata, dunque, ci aspettiamo il riposo del franco-algerino.

Petagna 51% – Paloschi 49%
Solo in Coppa Italia il mister ha fatto riposare entrambe le punte e secondo noi è più facile che riposi Antenucci piuttosto che Petagna. Per Paloschi ottime chance di entrare a partita in corso.

Floccari 51% – Antenucci 49%
Lo stato di grazia in cui sembra versare dopo il gol in Coppa Italia e la possibilità di turnover, alzano tantissimo le probabilità di vedere Floccari in campo dal primo minuto contro il Napoli. Più probabile che Antenucci riposi in vista della prossima sfida di Campionato per Santo Stefano, ma non bisogna sottovalutare le dichiarazioni di Semplici in conferenza stampa.


MILAN – FIORENTINA

Zapata 70% – Musacchio 30%
Nonostante sia finito troppe volte nel mirino della critica, Zapata ha sempre risposto presente quando chiamato in causa e dovrebbe essere confermato da Gattuso anche contro la Fiorentina. Verso la panchina Musacchio, che ha recuperato dalla lesione del legamento crociato posteriore ma verso cui probabilmente non si vorranno correre rischi.

Castillejo 80% – Cutrone 20%
Ballottaggio, questo, strettamente legato al modulo che verrà adottato domenica sera. In caso di 4-3-3 porte aperte alla titolarità per Castillejo, favorito su Cutrone, che ritroverebbe il campo dal primo minuto solo in caso di 4-4-2.

Gerson 70% – Dabo 10% – Norgaard 10% – Edimilson 10%
Difficile pensare che Pioli possa rinunciare a Gerson a centrocampo nonostante il centrocampista sia in odore di andarsene a gennaio, in caso di panchina pronti Norgaard ( con l’avanzamento di Veretout), Dabo ( da valutare la sua posizione in campo) oppure la soluzione più utilizzata fino ad ora ma con risultati non eclatanti Edimilson Fernandes.

Vitor Hugo 95% – Ceccherini 5%
Più che un ballottaggio è un’appunto, Hugo contro l’Empoli ha commesso diversi errori sia a livello difensivo che offensivo, non dovrebbe pregiudicare la sua titolarità ma visto che non è la prima volta che capita non sarebbe da stupirsi se al suo posto verrà proposto Ceccherini.


UDINESE – FROSINONE

Lasagna 51% – Pussetto 49%
Entrambi si sono alternati durante la settimana, ma questa volta dovrebbe partire titolare Lasagna, che ha smaltito del tutto lo stato influenzale che l’ha costretto a saltare la partita contro l’Inter. Il ballottaggio resta serrato, quindi non è da escludere la possibilità di vedere dall’inizio Pussetto.

Opoku 55% – ter Avest 45%
Negli ultimi allenamenti è stato rispolverato il giovane Opoku che potrebbe così fare il suo esordio con il nuovo allenatore, tuttavia c’è la possibilità, visto l’importanza della partita, di veder confermato ter Avest per non alterare troppo gli equilibri della squadra. Con il ghanese in campo avanzerebbe Stryger Larsen come esterno.

D’Alessandro 70% – Pezzella 30%
Pezzella dovrebbe aver smaltito il problema muscolare che gli ha fatto saltare l’ultima partita, ma lo vediamo in svantaggio rispetto a D’Alessandroche ha ben convinto nelle ultime due partite da titolare.

Behrami 70% – Balic 30%
Non crediamo di vedere Balic titolare, ma inseriamo questo ballottaggio a causa della diffida che pende sulla testa di Behrami che potrebbe riposare almeno in una delle prossime partite ravvicinate.

Beghetto 70% – Molinaro 30%
Lo inseriamo solamente per la maggior esperienza di Molinaro, su cui potrebbe puntare l’allenatore, anche perché altri motivi non ci sarebbero, visto che il campo ha mostrato che Beghetto può ben figurare al suo posto.

Campbell 60% – Cassata 40%
Nell’ultima partita il giovane d’oltreoceano è stato più volte fischiato e le sue prestazioni ultimamente sono in calo. Ecco il motivo per l’inserimento di Cassata al suo posto, con una sorta di 352.


GENOA – ATALANTA

Sandro 60% – Veloso 40%
Unico vero ballottaggio serrato nel quale vediamo favorito l’ex Benevento.

Bessa 80% – Pandev 20%
Opzione quella del trequartista che Prandelli potrebbe provare a valutare, ma pensiamo sia più un’opzione per il secondo tempo.

Berisha75% – Gollini 25%
Resta un rebus la questione porta: Berisha leggermente in vantaggio, ma Gasperini non è facile da prevedere e non ci stupirebbe se schierasse Gollini.

Mancini 70% – Masiello 30%
Masiello malemale dal rientro, facile continui a giocare Mancini.


EMPOLI – SAMPDORIA

Pasqual 80% – Antonelli 20%: L’ex capitano viola già da metà settimana si è allenato in gruppo; Iachini ha dimostrato che a pari condizioni preferisce lui a Antonelli. L’unica incognita è la tenuta di Pasqual, ma essendo già da qualche giorno in gruppo, non ci dovrebbero essere grossi problemi e sarà pronta per lui una maglia da titolare.

Capezzi 40% – Acquah 30% – Zajc 20% – Bennacer 10%: 4 nomi per due maglie: Bennacer venerdì ha provato a forzare ma sente ancora dolore, gli lasciamo comunque una piccola chance di recupero. Al suo posto dovrebbe giocare Capezzi, unico capace (?) di interpretare il ruolo di regista, a meno che non venga provato in questo ruolo Acquah viste le prestazioni sbiadite dell’ex centrocampista del Crotone. Per il ruolo di mezzala favorito Acquah su Zajc, poco a suo agio sulla linea mediana.

Ramirez 60% – Saponara 40% 
Si rinnova il classico ballottaggio per il posto sulla trequarti. Viste le buone prestazioni dell’Uruguaiano noi continuiamo a pensare che dovrebbe essere lui il favorito con Saponara pronto a subentrare.

Defrel 55% – Caprari 45%
Altro ballottaggio serratissimo e’ quello per il posto di seconda punta al fianco di Quaglia-GOL. La nostra impressione e’ che in questa gara potrebbe spuntarla Defrel anche perche’ (gol a parte) la prestazione di Caprari contro il Parma non e’ stata proprio entusiasmante (tanto che Giampaolo lo stava sostituendo proprio prima l’azione del gol).


PARMA – BOLOGNA

Bastoni 70% – Gobbi 30%
Il ragazzo sta crescendo e sta trovando spazio e continuità al centro della difesa vicino al totem Bruno Alves. Gobbi rimane una soluzione secondaria ma non del tutto esclusa, potrebbe essere una partita chiusa dove un terzino di ruolo in grado di andare al cross sia meglio di uno adattato (Gagliolo) che in questo caso si riprenderebbe il posto di centrale al posto proprio di Bastoni.

Scozzarella 60% – Stulac 40%
Solito ballottaggio tra Scozzarella e Stulac, con il primo in netto vantaggio arrivando da 5 gare consecutive da titolare a discapito proprio dello sloveno che sta attraversando un periodo negativo.

Siligardi 60% – Biabiany 40%
Con il rientro di Gervinho che probabilmente non avrà i 90′, D’Aversa deve scegliere tra un giocatore più tecnico in grado di venire in mezzo al campo a dialogare con i compagni e calciare , oppure un giocatore più di corsa come Biabiany che sta garantendo una fase difensiva di alto livello anche se in fase offensiva arriva sempre poco lucido.

Mbaye 50% – Dijks 35% – Krejci 15%
Mbaye ha giocato nell’ultima partita a sorpresa e dovrebbe essere riconfermato, con Krejci e Dijks a sedere per motivi diversi: il ceco per demeriti e l’olandese perchè ha da poco debellato batteri e muco.

Svanberg 35% – Dzemaili 30% – Orsolini 25% – Donsah 10%
Svanberg è il favorito per partire dal primo minuto insieme a Dzemaili che sta facendo di tutto per sparire dai radar di Inzaghi , Orsolini cerca di insidiarli e Donsah a detta di Inzaghi è tornato al 100%.

Palacio 70% – Falcinelli 30%
Ci chiediamo per quanto possa reggere un Palacio con questa forma fisica, con qualche anno in meno per l’argentino questo Falcinelli probabilmente non vedrebbe mai il campo.

Santander 75% – Destro 25%
Uno spendo Santander riaccende un vecchio ballottaggio, aprendo una piccola finestra a Destro.


CHIEVO VERONA – INTER

Bani 80% – Tomovic 20%
Tomovic è rientrato tra i convocati già lo scorso turno. Difficilmente sarà titolare, però è giusto fare attenzione al suo rientro.

Depaoli 50% – Jaroszynski 50%
Con passaggio al 3-4-1-2 giocherebbe Jaroszynski. In base al modulo verrà scelto il terzino titolare.

Giaccherini 40% – Leris 30% – Birsa 30% – Obi 20%
La situazione a centrocampo è molto complessa per questo turno. Radovanovic è squalificato e Rigoni prenderà il suo posto. Obi è in dubbio, nel caso fosse tra i convocati, potremmo vederlo mezzala. Al momento lo vediamo in svantaggio rispetto ai compagni di reparto. Il suo posto potrebbe essere preso da Leris, con Giak confermato trequartista. L’altra opzione prevede l’inserimento di Giaccherini a centrocampo, con Birsa sulla trequarti. Se ci fosse Obi, invece, solito ballottaggio tra Birsa e Giak per il ruolo di trequartista. Chi vediamo favoriti? Giak, in un ruolo o nell’altro, ce lo aspettiamo titolare. La soluzione Giak + Birsa potrebbe essere troppo offensiva. In ogni caso, entrambi porteranno voto.

Meggiorini 70% – Stepinski 30%
Il lavoro in fase di copertura di Meggio è fondamentale per gli equilibri della squadra. In un match così difficile e con in campo già diversi giocatori tendenzialmente offensivi a centrocampo, sembra più probabile vedere l’italiano titolare.

De Vrij 70% – Ranocchia 29% 
Un paio di quotidiani, Corriere in testa, propongono questo ballottaggio: con Miranda azzoppato in settimana ed out per sabato, è possibile che Ranocchia (!) abbia una chance. Sembra una ipotesi un po’ tirata per i capelli, ma è nostro dovere riportare ogni voce (è possibile che il tecnico voglia preservare l’olandese per la gara col Napoli, anche se non ne comprendiamo la ragione: ufficialmente De Vrij è sano come un pesce).

D’Ambrosio 60% – Dalbert 40%
Fino a giovedì sera, complice la squalifica di Asamoah, D’Ambrosio era titolare per chiunque; venerdì mattina alcuni giornali han piazzato a sorpresa Dalbert a sinistra, anche se l’ex Nizza non gioca da settimane. Spalletti in conferenza ha detto che il brasiliano è recuperato e che rientrerà tra i convocati. Ergo, ballottaggio.

Gagliardini 60% – Borja Valero / Vecino 40%
Gagliardini ora come ora sembra in vantaggio, ma occhio a Valero: Spalletti con l’Udinese ha presentato un centrocampo più tecnico, escludendo dall’undici iniziale proprio l’italiano.

Nainggolan 55% – Borja Valero / J. Mario 45%
Radja in ballottaggio più con JM che con Borja, ma in realtà cambia poco: Sky lo dà titolare. Il portoghese, autore di alcune buone prestazioni, sta riguadagnando la fiducia dei tifosi e potrebbe prender voto (dando il cambio al belga a gara in corso).

Perisic 70% – Keita 25% – Candreva 5%
Ivan è partito dalla panchina con l’Udinese. Non crediamo venga di nuovo escluso dall’undici titolare.

Politano 65% – Keita 30% – Candreva 5%
L’ex Sassuolo probabilmente giocherà titolare. Discrete le chance di voto per Keita.

Icardi 95% – Lautaro M. 5%
Tre gare in otto giorni con in mezzo le festività natalizie: Mauro potrebbe non giocare tutti i 270 minuti, quindi inseriamo un piccolo ballottaggio, però è difficile immaginare che col Chievo possa partire dalla panchina.


JUVENTUS – ROMA

Benatia45% – Bonucci 40% – Rugani 15%
Allegri in conferenza non è stato chiarissimo su chi dovrebbe andare ad affiancare il capitano, tuttavia nelle ultime ore sembra trovare conferme l’ipotesi di un Bonucci in panchina. A prendere il suo posto pare possa essere Benatia. Più remota invece l’opzione Rugani.

Bentancur 40% – Can 35% – Khedira 25%
Rientrante dopo il turno di squalifica nel derby della mole, Bentancur si candida, complice un grande momento di forma, ad una maglia da titolare nel big match di sabato. I novanta minuti dell’ultimo turno ci restituiscono, in ogni caso, la candidatura di un giocatore più difensivo come Can mentre gli allenamenti post-Torino hanno confermato che Khedira sarà pronto (anche eventualmente per insidiare i titolari) per la Roma.

Dybala 40% – Costa 30% – Emre/Bernardeschi 30%
Immaginando che difficilmente il match in cui Allegri farà riposare Ronaldo sarà la Roma, l’unica possibile staffetta in attacco potrebbe riguardare il ruolo occupato da Dybala. L’argentino, che aveva riposato anche con lo Young Boys, rimane comunque leggermente in vantaggio ma dopo novanta minuti di panchina nell’ultimo turno è insidiato dallo scalpitare di giocatori come Costa e Bernardeschi.

Schick 55% – Under 45%
Di Fra ha detto che Under è da valutare, non si è allenato con la squadra per una botta, perciò si apre un ballottaggio con Schick.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy