Conferenza Udinese – Delneri: “Hallfredsson e Larsen sono indisponibili”

Il tecnico bianconero è intervenuto alla vigilia del match casalingo contro il Cagliari.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Dopo circa tre settimane di stop, l’Udinese ritorna in campo alla Dacia Arena contro il Cagliari del neo-tecnico Lopez. Una partita questa, assolutamente alla portata della squadra bianconera, come sottolineato da Gigi Delneri nella consueta conferenza stampa de vigilia, durante la quale l’allenatore ha fornito alcune indicazioni importanti in ottica Fantacalcio.

DELNERI SU PERICA

Perica si è messo in luce lui come tanti altri giocatori. Vorrei che si facesse un discorso più completo. Non ci basiamo su un singolo, ma sulla squadra. Ogni giocatore che appartiene all’Udinese deve far parte della squadra. Siamo una squadra di calcio. Ogni giocatore deve dare il suo apporto alla squadra. E’ chiaro che sono soddisfatto di lui, sennò non avrebbe giocato contro la Juventus. Quando non ti preoccupa niente, è dura. Meglio preoccuparsi perché significa avere più scelte. Noi cercheremo di avere i migliori giocatori in campo sempre”.

DELNERI SU BEHRAMI

“Non ho ancora deciso cosa sia meglio per noi e soprattutto per Behrami. Oggi ha svolto allenamento con la squadra, però non vogliamo rischiare quello che non si può rischiare, avendo una serie di gare importanti da qui fino al 6 gennaio. Quanto alla sua convocazione con la Nazionale, è stato creato un pandemonio sul niente: il ragazzo è andato in Svizzera, ma non ha giocato. Per quanto mi riguarda si è comportato in modo onesto”.

DELNERI SUGLI INDISPONIBILI

“Gli indisponibili sono Hallfredsson e Stryger Larsen. Abbiamo recuperato Widmer“.

DELNERI SULLA SUA UDINESE

“E’ innegabile che la squadra ha avuto una grande energia nell’ultimo periodo, arrabbiandosi anche, perché può servire. La nostra strada non è in discesa e non lo sarà fino a fine anno. Non esiste discesa nel calcio, bisogna avere la consapevolezza di poter fare bene. La squadra ha una positività interna importante che ci fa guardare al futuro bene”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy