Conferenza Udinese – Delneri: “Gnoukouri già convocato”

Il tecnico friulano ha parlato alla vigilia della sfida casalinga con il Milan.

di Mauro Miani, @mauromiani90

L’Udinese chiude il mese di gennaio con la gara casalinga contro il Milan. Gigi Delneri ha parlato della gara in conferenza stampa. Ecco le sue parole.

DELNERI SULLA PARTITA

“Loro hanno raccolto poco ultimamente, ma hanno dimostrato di stare bene fisicamente. Ci sta da parte di tutti attraversare un momento negativo. I nostri obiettivi sono diversi da quelli delle grandi squadre. Dobbiamo sempre analizzare le partite singolarmente e capire i momenti in cui si affrontano determinate partite, come è nella logica generale del calcio. Si affrontano comunque due squadre che cercheranno di ribaltare il trend. I loro primi tempi recenti? Penso che capiti loro questo perché è una squadra propositiva, di entusiasmo, che si sbilancia anche molto. Con determinate squadre puoi pagare dazio, ma gli va dato atto che hanno grandissima qualità; non a caso riescono a restare sempre in partita. Hanno creato un gruppo importante e questa è una delle loro forze principali. Bisogna essere concentrati e intensi, come ha fatto il Torino contro di loro. Non appena hanno abbassato leggermente il baricentro, sono stati puniti”.

DELNERI SU ZAPATA

Penso che bisogna lavorare molto; Zapata ha giocato a volte bene, altre volte meno bene, ma è un ragazzo che lavora tanto e che si impegna tantissimo. Quando riesce a esprimere la sua forza, noi riusciamo sempre a respirare. E’ in crescita, come tutti gli altri ragazzi qui. Per i giocatori bisogna evidenziare gli errori, ma anche valorizzare le cose buone.“.

DELNERI SUL 4-2-3-1

Le alternative sono buone. Credo che in futuro la squadra sarà adattabile a questo modulo. Partiremo per ora sempre dal 4-3-3, ma poi le modifiche ci stanno, in ottica della possibilità di portare a casa dei punti. In generale va sempre portato del giusto supporto alla punta centrale. L’importante resta la mentalità, l’attitudine della squadra e il lavoro fatto passo dopo passo. Il calcio non è una scienza esatta in cui apri un libro e dici “oggi faccio 4-5-1, domani 5-5-5”. Alle soluzioni ci arrivi lavorando giorno dopo giorno per poter effettuare delle modifiche, che magari se le fai di fretta, fai male, se le fai bene e con calma, ti portano risultati“.

DELNERI SU GNOKOURI

“Il nuovo giocatore è giovane ma ha fatto partite importanti con l’Inter con buona tattica ed è solido. Quando conoscerà i compagni giocherà a pieno regime. Adesso è a disposizione ma non verrà schierato da titolare. Domani magari nel corso della gara se servirà scenderà in campo per darci una mano conoscendo già il suo ruolo. Adesso deve conoscere i compagni e comunque è stato convocato. Sicuramente ha la possibilita di dare una mano alla squadra”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy