Conferenza Udinese – Delneri: “Fofana non è un robot, ma non lo cambio”

Il tecnico friulano ha parlato alla vigilia della trasferta di Firenze contro la Fiorentina.

di Mauro Miani, @mauromiani90

Alla vigilia della seconda trasferta consecutiva, questa volta a Firenze, il tecnico bianconero Gigi Delneri ha analizzato il momento della squadra. Ecco le sue parole.

DELNERI SULLA PARTITA

“Tutte le partite hanno le loro difficoltà, però in campo si va con le idee chiare. Il risultato di martedì non ci deve illudere sulle reali potenzialità della Fiorentina. Dovremmo giocarla al massimo, con attenzione e con l’idea di poter produrre un buon calcio. Loro hanno giocatori importanti, che possono fare la differenza. Hanno di tutto e di più. Noi vogliamo ripetere la prestazione mostrata col Milan, non quella di Verona. Si deve sempre partire dalle cose positive. Non siamo noi a determinare le partite, ma una serie di fattori, su tutti l’avversario, che può essere più forte, qualitativo o motivato. Quando andiamo a giudicare una partita, dobbiamo mettere in preventivo che non dipende soltanto da noi. Domani affrontiamo una squadra di alto lignaggio e va messo sul piatto della bilancia. Nel calcio c’è sempre un perché: nel calcio o attendi o imposti. Se giochi contro squadre di bassa classifica dovresti impostare, ma magari loro attendono e ti fregano come noi freghiamo le squadre di classifica più alta”.

DELNERI SU FOFANA

Lo so che non è un robot, così come Thereau, ma la squadra ora ha trovato la sua intelaiatura e faccio fatica a cambiare elementi“.

DELNERI SU WIDMER

È stato sfortunato con gli infortuni. Sta bene, ma deve abituarsi a fare certe cose. Ha volontà, ha qualità in attacco. Le zone nevralgiche nel campo sono quelle laterali per avviare le centrali. Lui ha passo e consente miglioramenti in vari settori del campo perché copre bene e avanza dando palla al compagno. Vedo miglioramenti, e spero di smussare un po’ alla volta. Serve un atteggiamento tattico consono alle qualità. Sappiamo che per migliorare bisogna passare attraverso certi dossi, ma bisogna avere fiducia e credere in quello che facciamo“.

DELNERI SU BADU

“Gli ha fatto bene il giretto in Africa. Il mercato chiuso ha una valenza importante sotto questo punto di vista. L’ho visto pimpante, propositivo. Per noi è una presenza importante, in campo e nello spogliatoio.”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy