Conferenza Udinese – Delneri: “Felipe out, al suo posto Angella. E su Thereau..”

Il tecnico friulano ha parlato alla vigilia della trasferta contro il Pescara.

di Mauro Miani, @mauromiani90

Alla vigilia della sfida contro il fanalino di coda Pescara, il tecnico bianconero Gigi Delneri ha parlato in conferenza stampa. Ecco le sue parole.

DELNERI SULLA PARTITA

“Il Pescara è ovviamente diversa dalla Juventus. Può essere paragonabile a un approccio di qualità simile. Quindi dovremmo ugualmente lottare per conquistare campo, azioni da gol e quant’altro. Noi dobbiamo cercare di vincere per proiettarci verso obiettivi più sereni. Per questo conta la continuità, senza sentirci sazi, perché sarebbe inutile. A nessuno può piacere fare brutte figure in campo. Voglio che la squadra sia sempre estremamente compatta fino al 90′, qualunque sia il risultato, perché il gol può arrivare anche all’ultima azione, come ha fatto ieri la Juventus contro il Milan. Abbiamo il dovere di lanciare dei giovani, ma non dobbiamo sottovalutare la quantità di esperienza che ci vuole in questo campionato”.

DELNERI SU FELIPE

Dispiace non avere Felipe, che ha accusato questo problema mercoledì. Sarà stato un problema di affaticamento. Al suo posto gioca Angella“.

DELNERI SU THEREAU

“Thereau sta bene. Se sta bene anche domani, gioca. Per ora il ginocchio non gli fa male, anche se il tempo ci farà capire quale sarà la scelta migliore da fare. Vediamo la partita che andremo a fare domani. Credo che in pochi si aspettavano la formazione che ho messo in campo contro la Juventus, e alla fine il campo ci ha dato ragione. Ho sempre un’idea in mente per quanto vedo la domenica e durante l’allenamento. Non tutti i giocatori hanno una resa uguale, e se cambio è perché scelgo elementi più adatti a seconda dell’avversario anche. Per questo mi tengo le consuete 24 ore per decidere“.

DELNERI SUI POCHI UOMINI IN GOL

“Al di là della statistica, che va soppesata in virtù di altri fattori, posso dire che si poteva in generale segnare un po’ di più, visto che creiamo parecchie occasioni da gol. Spero che da qui alla fine possano arrivare più gol, sempre considerato che bisogna pensare dapprima a non beccarlo il gol, perché mi preoccupa più la statistica secondo la quale prendiamo troppi gol rispetto a quanto concediamo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy