Casa Udinese: conferenza di presentazione per Sven Kums

Casa Udinese: conferenza di presentazione per Sven Kums

Il centrocampista belga, nuovo acquisto della squadra friulana, è stato presentato alla stampa.

di Mauro Miani, @mauromiani90

Giornata di presentazione per Sven Kums, il calciatore belga classe ’88 ha avuto il suo primo incontro con i giornalisti all’interno della sala stampa della Dacia Arena. Presente anche il direttore sportivo Nereo Bonato, che ha presentato così il centrocampista ex Gent:

“Kums è il giocatore che deve farci fare il salto di qualità. Ha maturato esperienze importanti e si è calato all’interno del gruppo con grande naturalezza. Abbiamo preso un giocatore di grande esperienza internazionale, è un segnale forte che ha voluto lanciare la società, prendendo un ragazzo di così grande spessore in un gruppo molto giovane. Sven è un ragazzo semplice, in grado di mettere i compagni nelle condizioni migliori per fare bene. Ha le qualità da leader vero”.

UDINESE: KUMS E L’APPROCCIO CON LA SQUADRA

“Il mio inserimento è stato facile. I miei compagni di squadra mi hanno subito sostenuto e aiutato. Del resto non sono più così giovane, per cui l’esperienza mi ha aiutato ad adattarmi più semplicemente. Dal punto di vista tecnico, trovo che la squadra sia molto forte. Ci sono dei giocatori davvero molto bravi, ma la tecnica non è tutto. Anche la tattica giocherà un ruolo molto importante nel nostro campionato, con la mia esperienza sento di poter dare qualcosa di più al gruppo. Dovrò fare tutto il possibile per far sì che i compagni più giovani tirino fuori il meglio dalle loro caratteristiche. Voglio fare il meglio possibile per l’Udinese. Sono carico, poi per il futuro ne parleremo l’anno prossimo“.

UDINESE: KUMS E IACHINI

“Il primo incontro è stato molto buono. Iachini mi ha spiegato che la tattica in Italia è fondamentale. Sono qui solo da una settimana, il mister forse vuole prima vedere cosa posso dare per poi pormi degli obiettivi. Per me è un sogno giocare qui. E’ un campionato di alto e grande livello, penso di essere pronto alla partita di questo week end e spero di giocare”.

UDINESE: KUMS ED IL SUO RUOLO 

“Spero di essere importante nel ruolo che preferisco, quello davanti alla difesa. Spero di essere colui che gestisce il gioco e che distribuisce la palla. Penso di potermi paragonare a lui (Walem ex bianconero ndr) , perché abbiamo più o meno lo stesso stile, anche se Joan è mancino. Lo conosco molto bene, mi ha scritto questa settimana chiedendomi se poteva essere utile con qualche consiglio, come ad esempio i ristoranti migliori dove andare a mangiare.
Da bambino il mio idolo era Zidane. Quando poi ha smesso, ho avuto altri punti di riferimento come Xavi, Iniesta e Pirlo.  Riguardo ai gol in carriera ho segnato in diverse maniere, su azione, rigore, punizioni, un po’ di tutto“.

UDINESE: KUMS SULLA NAZIONALE

“Abbiamo tanti giocatori forti, ma non sta a me dare giudizi su quello che fa la nazionale. Sono stato convocato tre volte ma non ho mai giocato, ci sono tanti giocatori bravi nel mio ruolo. Proverò comunque a dimostrare di essere un valido elemento per il mio paese“.

UDINESE: KUMS SU BALIC

“Mi è sembrato un giocatore eccellente, dotato di ottima tecnica. Mi ricorda Pirlo, ma credo che abbia ancora grandi margini di crescita. E’ nostro dovere aiutarlo a migliorare in modo da far venire fuori tutto il suo potenziale.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy