Conferenza Torino – Mihajlovic: “Niang giocherà. Lyanco? Sta bene”

Il tecnico granata presenta la sfida di San Siro contro il Milan di Montella.

di Elisabetta Favilli, @relawen

E’ la vigilia della sfida contro il Milan, valida per la 14a giornata di Serie A. Sinisa Mihajlovic si è presentato in sala stampa per rispondere alle consuete domande pregara, in quella che è una sfida tra dirette concorrenti per un posto in Europa. Per la prima volta il tecnico ha a disposizione tutta la rosa e le scelte saranno fondamentali per poter tornare da San Siro con dei punti preziosi per il morale della squadra e per la classifica.

MIHAJLOVIC SUGLI OBIETTIVI DELLE DUE SQUADRE

“Gli obiettivi di Milan e Torino sono diversi: noi vogliamo lottare per un posto in Europa League e siamo lì perchè se vinciamo domani siamo settimi. Loro invece puntavano a qualcos’altro. Noi potevamo fare di più, ma delle squadre al nostro livello è solo la Sampdoria che sta andando oltre le aspettative. Che però non credo sia più forte del Toro, anche se è stata più brava, perchè quando ci abbiamo giocato contro meritavamo di vincere. Atalanta e Fiorentina invece sono dietro. Per cui non è che io sia soddisfatto, ma abbiamo comunque margini di miglioramento. Abbiamo perso l’entusiasmo iniziale ma sono sicuro che lo faremo tornare. Noi siamo in linea, dopo la 13° giornata, coi nostri obiettivi. Per cui non credo che sia una partita che può decidere la mia carriera o quella di Montella. Siamo nel calcio da tanti anni e lo rimarremo. Spiace se lui sta avendo difficoltà perchè è un amico, mi capirà se dico che domani voglio prolungare le sue difficoltà. Io mi gioco ogni partita come se fosse l’ultima e domani spero di vincere”.

MIHAJLOVIC SU NIANG

Niang sta abbastanza bene, come tutti gli altri. In settimana abbiamo provato diverse situazioni, poi vediamo. Vedo che sta crescendo, punto molto su di lui. Domani giocherà, vedremo se dall’inizio o a partita in corso”.

MIHAJLOVIC SU NIANG ALA

“Può giocare in tutti i ruoli in attacco: esterno destro o sinistro, seconda punta, prima punta. Vediamo se giocherà dall’inizio o a gara in corso. Vediamo cosa ci propone la partita: potremmo metterlo sull’esterno o vicino al Gallo. Domani vedremo. In ogni caso può giocare in tutti i ruoli in attacco”.

MIHAJLOVIC SUI FISCHI POST CHIEVO

“Ci è spiaciuto non vincere la partita, lo meritavamo per quanto fatto. Dobbiamo dire che non abbiamo avuto ancora al loro meglio Belotti e Niang. Uno è stato fuori per tre partite e ha fatto solo tre gol, l’altro ha segnato solo una volta, ma mi fido di lui. Quando recupereremo entrambi, potremo svoltare la nostra stagione”.

MIHAJLOVIC SU LYANCO

“Lo stesso detto per Niang: è disponibile, sta bene, vediamo. Può giocare dall’inizio o a gara in corso”.

MIHAJLOVIC SULLA PARTITA 

“Sappiamo le difficoltà che ci sono domani, ma sarà una partita aperta. Noi abbiamo tutte le carte in regole per poter vincere. Atteggiamento, rispetto e concentrazione devono essere le stesse delle partita contro l’Inter ma dobbiamo essere più concreti davanti la porta”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy