Conferenza Torino – Mazzarri: “Spero di recuperare Ljajic”

Conferenza Torino – Mazzarri: “Spero di recuperare Ljajic”

Il tecnico granata è intervenuto alla vigilia della trasferta a Verona contro il Chievo.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Succulenta conferenza stampa per Walter Mazzarri, che nel presentare il match contro il Chievo Verona ha fatto il punto sulle condizioni fisiche e mentali del suo Torino, tra probabili forfait e ipotetici cambiamenti di ruolo.

MAZZARRI SULLE CONDIZIONI DELLA SQUADRA

Stiamo bene e contro l’Inter i dati lo hanno confermato. Prima eravamo in un momento negativo: per fare svoltare questo campionato abbiamo speso molto fisicamente e mentalmente. Ora la squadra ha preso la strada giusta, ma deve farlo vedere in tutte le partite. In generale, la condizione fisica la valuto partita dopo partita. Voglio più dati per poter dire come stiamo”.

MAZZARRI SULLE CONDIZIONI DEI SINGOLI

Berenguer ha preso un colpo al ginocchio. Ljajic ha avuto un risentimento muscolare e domani lo valuterò. Milinkovic ha avuto un infortunio. Probabilmente tre partite consecutive con dispendio di energie hanno portato a qualche acciacco e non si è potuto fare tutto bene. Adem domani vedremo se potrà giocare o meno: con l’Inter ha fatto una grande partita e ha corso più di tutti, poi in settimana ne ha risentito. Io comunque farò in modo che chi andrà in campo sia in condizione di fare una bella partita. Niang? Ha avuto un’elongazione prima del Crotone e sta lavorando per tornare al meglio. Lyanco? Ormai ho la sensazione che non rientri più per questo campionato, da quello che mi dicono”.

MAZZARRI SUL PROBABILE SOSTITUTO DI LJAJIC

“Tengo molto ad Edera, secondo me può anche fare la punta, però lui è un mancino e si trova bene a giocare sul centro-destra convergendo sul suo piede. Metterlo trequartista al momento mi sembra prematuro. Penso e spero di poter recuperare Ljajic, comunque. Edera invece prima o poi lo voglio provare centravanti. Se ci crede e se migliora, può fare anche la prima punta, così come la seconda punta”.

MAZZARRI TRA FORMAZIONE E TURNOVER

“Quando do gli input alla squadra io devo far capire che la partita che incombe è la più importante. Quando avrò una rosa che mi conosce bene e che conosco meglio, magari in futuro si potrà pensare a delle rotazioni, ma per ora non credo. In più questa settimana non ho grandi possibilità di fare rotazioni. Non siamo così tanti in questo momento. Se in difesa rivedremo Bonifazi? In questo momento ho quattro centrali e lui è uno di quelli. Si è guadagnato sul campo la possibilità di giocare titolare o a partita in corso senza problemi. L’ho fatto esordire io, ma i giovani vanno inseriti nel momento giusto, quando la squadra può reggerli, quando ci si può permettere di fare un’ingenuità. Sarà utile in queste tre partite, può succedere. Vedremo. Baselli trequartista? Lui è eclettico, ha corsa, può fare tanti ruoli. Vedremo domani”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy