Conferenza Torino – Mazzarri: “Niang prova con la mascherina. Voglio risposte da Belotti”

Il tecnico granata ha presentato il big match contro la Roma, che aprirà il lungo weekend di Campionato.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

La conferenza stampa pre-Roma è stata lo spunto per Walter Mazzarri per spronare il suo Torino a scendere in campo con grinta e personalità. Lo pretende da tutti i suoi giocatori, a iniziare proprio dal Gallo Belotti che sta dando del filo da torcere anche a tanti fantallenatori che in sede d’asta avevano puntato su di lui.

LE DICHIARAZIONI DI MAZZARRI

Su Niang: “Ieri ha provato la mascherina e ha fatto qualcosa di atletico. Oggi vedremo come reagisce con la mascherina. Ha avuto meno giorni rispetto a De Silvestri per abituarsi, anche se l’infortunio è stato pressoché lo stesso”.

Su Ljajic: “Non gioca titolare da tanto: finché non giocherà dall’inizio non si potrà avere la certezza sui novanta minuti nelle gambe. Sicuramente in questo momento si sta allenando bene come tutti gli altri”.

Sulla difesa in emergenza: “La difesa è in emergenza perché la squalifica di Burdisso è stata portata a questa gara, e non abbiamo recuperato nessun giocatore. Al di là di questo aspetto, bisogna essere bravi con centrocampo e attacco a non concedere spazi alla Roma, che ha doti tecniche e qualità particolari. Non dobbiamo farli prendere coraggio”.

Su Belotti: “Andrea è super-motivato, come tutti. Io voglio vedere risposte da lui e da tutti. Voglio un Torino tosto, quadrato, che dia fastidio a tutti, anche alle grandi. Anche Belotti rientra in questo discorso”.

Su Baselli a centrocampo: “Lo vedrete domani. Oggi devo fare ancora una verifica”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy