Casa Torino: sconfitta di Coppa contro il Milan, Iago Falque e Castan in dubbio per il posticipo

Report del venerdì: tutte le ultime news dalla sede granata.

di Elisabetta Favilli, @relawen

Settimana all’insegna dei colori rossoneri, nella quale il Torino di Sinisa Mihajlovic si troverà ad affrontare il Milan di Montella per due volte in 5 giorni: prima il match di Tim Cup valevole per il passaggio ai quarti, poi il posticipo della 20esima giornata di Serie A. Questo duplice confronto non si apre nel migliore dei modi per il Torino, il quale esce sconfitto 2-1 da San Siro in una partita che ha regalato sì emozioni, ma anche qualche preoccupazione per la brutta prestazione offerta da Iturbe e delusione per l’espulsione di Barreca. Assenti Iago Falque e Castan per problemi fisici, rimangono in dubbio anche per il match di lunedì all’Olimpico Grande Torino.

TORINO: REPORT ALLENAMENTO

A seguito della partita pareggiata contro il Sassuolo, il Torino è tornato ad allenarsi lunedì agli ordini di Sinisa Mihajlovic svolgendo sessione di scarico per i calciatori reduci dalla gara di Campionato di domenica, esercitazioni tecnico-tattiche e poi partita a tempo e campo ridotti per tutti gli altri elementi a disposizione. Moretti, uscito anzitempo da Reggio Emilia, ha svolto un blando lavoro in palestra mostrando netti miglioramenti al forte trauma contusivo al polpaccio sinistro, mentre Gustafson ha seguito un programma personalizzato esclusivamente sulla parte atletica. L’indomani la squadra ha svolto un allenamento pomeridiano con una sessione tecnico-tattica in vista della partita di Tim Cup contro il Milan di giovedì sera alle 21. Al termine della sessione Castan ha riferito un dolore ai muscoli flessori della coscia sinistra che sarà oggetto di valutazioni nei prossimi giorni da parte dello staff medico.

TORINO: REPORT SQUALIFICATI E INFORTUNATI

Risultano in diffida Castan, Valdifiori, Baselli e Belotti. Nessuno squalificato.

Iago Falque ha subito una contusione al tallone sinistro e le sue condizioni verranno valutate di giorno in giorno, mentre per Castan dovrebbero a breve uscire gli esiti degli esami strumentali per il dolore ai muscoli flessori della coscia sinistra che il giocatore ha accusato i giorni scorsi. Avelar e Molinaro sono alle prese con i rispettivi recuperi dalla rottura del crociato, mentre Acquah è impegnato in Coppa d’Africa con il suo Ghana.

TORINO: REPORT COPPA ITALIA

RISULTATO: Milan-Torino 2-1
Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate (st 33′ Calabria), Paletta, Gomez, De Sciglio; Kucka (st 34′ Pasalic), Sosa (st 42′ Locatelli), Bertolacci; Suso, Lapadula, Bonaventura. A disposizione: Storari, Plizzari, Ely, Honda, Poli, Zapata, Vangioni, Cutrone, Bacca. Allenatore: Montella.
Torino (4-3-3): Hart; De Silvestri, Rossettini, Moretti, Barreca; Benassi, Valdifiori (st 35′ Obi), Baselli (st 25′ Maxi Lopez); Iturbe (st 19′ Boyè), Belotti, Ljajic. A disposizione: Padelli, Cucchietti, Carlao, Zappacosta, Gustafson, Martinez, Lukic, Ajeti. Allenatore: Mihajlovic.
Reti: 26′ Belotti (PT), 16′ Kucka (ST), 19′ Bonaventura (ST)
Ammonizioni: 4′ Lapadula (ST), 12′ Barreca (ST), 33′ Abate (ST)
Espulsioni: 42′ Barreca (ST)

Il cammino del Torino in Coppa Italia termina con l’ennesima sconfitta agli ottavi stavolta per mano del Milan di Montella. Nonostante i primi 60’ siano stati ben giocati dai ragazzi di Mihajlovic, i granata sono calati alla distanza permettendo ai rossoneri di riuscire a pareggiare il gol del vantaggio siglato dal solito gallo Belotti grazie ad un inserimento di Kucka. Raddoppia poi Bonaventura con un gol di pregevole fattura: cross in mezzo di Suso, Bonaventura anticipa l’intervento del difensore e trafigge con un tiro al volo Joe Hart. Il Milan quindi si qualifica per i quarti dove incontrerà la Juventus, recentemente sconfitta nella Supercoppa Italiana.

LE PAROLE DI MIHAJLOVIC NEL POST PARTITA

Il tecnico granata Sinisa Mihajlovic ha così commentato la sconfitta in Tim Cup: “E’ brutto uscire così dalla coppa perchè nel primo tempo abbiamo dominato. Poi nel secondo tempo ci è venuto il braccino e abbiamo subito due gol in pochi minuti. Bisogna fare i complimenti al Milan e dobbiamo guardare ai nostri errori. Ci tenevamo molto alla coppa e ci dispiace molto perchè in tre minuti abbiamo rovinato tutto quello che di buono avevamo fatto. Ci è mancata un po’ di personalità. Quando siamo andati in svantaggio abbiamo ricominciato a giocare: è brutto perdere così. Speriamo ci serva da lezione in vista della sfida di lunedì dove li incontreremo nuovamente in campionato. Cosa manca per il salto di qualità? Guardando la partita di oggi direi un po’ di personalità e la capacità di gestire le gare in alcune occasioni. Se fosse un problema fisico non avremmo ricominciato a giocare sul 2-1, dunque è un problema di testa. Iturbe? Nel primo tempo ha fatto una buona partita, poi nel secondo gli mancava il ritmo gara. Sono contento per quello che ha fatto: quando migliorerà la condizione e conoscerà meglio i nostri schemi potrà darci una grande mano”.

FANTAPILLS COPPA ITALIA

fantapills_02, napoli, sampdoria,– Da segnalare l’ottima prova di Moretti, che è riuscito ad arginare ottimamente gli avanti del Milan fino a negare la gioia del gol a Lapadula che conclude a botta sicura a Hart battuto.

– Belotti si conferma, oltre che patrimonio dell’umanità fantacalcistica, anche un killer contro tutte le squadre più blasonate del nostro Campionato. Attendiamo che confermi questo trend anche lunedì al Grande Torino.

– Ancora male Iturbe, che è partito per la prima volta dal 1’, ma non si è mai dimostrato pericoloso o ispirato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy