Casa Torino: il Renate spaventa il Torino ma finisce 4-2, doppietta per Belotti

Belotti parte dalla panchina in favore di Maxi Lopez ma è lui, con la sua doppietta, a consegnare la vittoria alla squadra e ad evitare un clamoroso ko.

di Elisabetta Favilli, @relawen

Terza amichevole per il Torino contro un Renate tutt’altro che remissivo. Ancora una volta Mihajlovic mette in campo una formazione differente facendo esordire il tridente composto da Iago Falque, Maxi Lopez, Ljajic e lasciando inizialmente in panchina il gallo Belotti.

TORINO – RENATE 4-2 – TABELLINO

Torino FC (4-3-3): Gomis (17′ st Ichazo); Zappacosta (17′ st Peres), Maksimovic (17′ st Ajeti), Moretti (17′ st Bovo), Molinaro (17′ st Silva); Acquah (17′ st Parigini), Vives (17′ st Gazzi), Obi (17′ st Aramu); Iago Falque (17′ st Boye), Maxi Lopez (1′ st Belotti), Ljajic (1′ st Martinez). A disp.: Barreca. Alle.: Sinisa Mihajlovic

Renate: (3-5-2): Cincilla (1′ st Merelli); Teso (13′ st Villa), Malgrati (1′ st Tomei), Stefanelli (20′ pt Anghileri); Mora (33′ st Tagliabue), Graziano (1′ st Dragoni), Pavan (1′ st Palma), Napoli (1′ st Scaccabarozzi), Schettino (43′ st Busa); Marzeglia (36′ st Stefanoni), Galli (1′ st Florian). A disp.: Stucchi. All.: Luciano Foschi

Marcatori: pt 9′ Napoli (R), 48′ Marzeglia (R), 25′, 42′ st Belotti (T), 33′ st Martinez (T), 38′ st Aramu (T)

TORINO – RENATE 4-2 – MATCH REPORT

La squadra entra in campo visibilmente imballata e – forse – prendendo sottogamba l’impegno contro un Renate che ha deciso di giocarsela tanto che ad appena 8’ dal fischio di inizio è proprio la compagine lombarda a passare in vantaggio grazie ad una papera di Gomis: retropassaggio verso il portiere senegalese che clamorosamente liscia il pallone e permette all’attaccante Napoli di appoggiare in rete.

Una vera e propria doccia fredda per il Torino che tenta di reagire grazie alla qualità di Ljajic e ad una manovra avvolgente ma poco prolifica a causa di un avversario molto attento in difesa e ad un pochino di sfortuna: nel giro di 10 minuti sono due i legni colpiti prima da Ljajic poi da Iago Falque. Al 45’+3, in pieno recupero, arriva il raddoppio del Renate grazie ad un’incornata da calcio d’angolo dell’attaccante Marzeglia, lasciato colpevolmente solo e indisturbato sul secondo palo.

Nel secondo tempo Mihajlovic decide di mandare in campo gli stessi 11 dei primi 45’ nella speranza di vedere una reazione. La vera occasione capita all’11° quando Moretti, su suggerimento di Iago Falque, sbaglia tutto a due metri dalla porta tirando alto. Il Mister decide allora di procedere con il cambio massiccio di tutti gli 11 andando a schierare tutti i giovani presenti in rosa.

È il solito Belotti ad aprire le marcature granata al 25’ grazie ad un’ottima azione di Boyè che si accentra e di esterno serve in profondità il gallo. Il pareggio arriva dopo minuti di egemonia in campo grazie ad un’altra prodezza di Martinez che segna in acrobazia da distanza ravvicinata infilando la palla nel sette. Il Renate prova a reagire ma ormai il Torino gioca a testa bassa per portare a casa il risultato: al 38’ è il giovane Aramu a portare il Toro in vantaggio su punizione mentre è ancora Belotti a sancire la fine del match mettendo a segno l’ennesima sua personale doppietta.

FANTAPILLS

fantapills

Belotti è in forma straordinaria e sembra non patire più di tanto i carichi
Aramu e Parigini sono stati schierati come mezzali per le assenze di Benassi e Baselli
Boyè e Martinez in grande forma e perfettamente a proprio agio nel ruolo di esterni d’attacco
Male Gomis che si è reso protagonista di un liscio clamoroso

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy