Casa Torino: ballottaggio Baselli-Benassi-Acquah per due maglie. Ljajic ancora dalla panchina?

Report del venerdì: tutte le ultime news dalla sede granata. Tutti a disposizione di Mihajlovic ad eccezione di Obi, Carlao e Gustafson. Dubbi a centrocampo e attacco su chi affiancherà Lukic e Belotti.

di Elisabetta Favilli, @relawen

Finita l’ennesima pausa Nazionali, tutti i giocatori impegnati con le rispettive selezioni sono tornati ad allenarsi agli ordini di Mihajlovic in vista del match di domenica contro l’Udinese. Castan potrebbe essere pronto per tornare a vestire una maglia da titolare affianco a Rossettini andando a ricomporre la linea difensiva titolare con Zappacosta, a destra, e Barreca, a sinistra. Molinaro prova ad insidiare il giovane canterano granata ma quest’ultimo appare in leggero vantaggio. A centrocampo sicuro in regia Lukic. Nel ruolo delle due mezz’ali ballottaggio a tre tra Benassi, Baselli e Acquah. Ljajic potrebbe partire di nuovo dalla panchina in favore del tridente composto da Iago Falque-Belotti-Iturbe.

TORINO: REPORT ALLENAMENTO

Orfana dei nazionali, la squadra ha continuato ad allenarsi alla Sisport per farsi trovare pronta per il match contro l’Udinese. I ragazzi hanno svolto sedute tecnico tattiche e partitelle a ranghi misti e campo ridotto in modo da affinare le manovre sia offensive che difensive. Carlao e Obi sono dapprima rientrati in gruppo per poi lavorare ancora a parte a causa di alcuni problemi muscolari sopraggiunti nei giorni scorsi e che rendono la loro presenza in dubbio per la partita contro la squadra di Del Neri. Assente anche Gustafson a causa di una sindrome influenzale.

TORINO: REPORT NAZIONALI

Zappacosta

ITALIA: Belotti e Zappacosta. Il terzino granata ha giocato entrambe le partite contro Albania e Olanda rendendosi protagonista e offrendo una prestazione di personalità e spinta. Il ct Ventura punta molto sul terzino ex Atalanta così come su bomber Belotti che è riuscito a rendersi fondamentale sia nella partita valida per le qualificazioni ai Mondiali, procurandosi un rigore, sia nell’amichevole contro l’Olanda.

ITALIA U21: Benassi e Barreca. Amichevole di lusso per gli azzurrini impiegati nella sfida contro la Spagna persa 2-1. Benassi, come sempre, in campo dal 1′ con la fascia da capitano e, come spesso accade, si è reso ancora una volta protagonista sfiorando più volte il gol.

ALBANIA: Ajeti. Solo una manciata di minuti per Ajeti nell’amichevole contro la Bosnia-Erzegovina. Partita molto sentita ma dal clima tutto sommato positivo con i bosniaci che indirizzano la gara già nella prima frazione, grazie ai gol “italiani” di Dzeko e Lulic. Al 1′ della ripresa entra Ajeti, l’Albania non rischia più molto, e riapre anche il match con Balaj. Nel finale, il classe ’93 difensore granata rimedia anche un’ammonizione a coronamento di un periodo che certamente non può essere definito positivo.

PARAGUAY: Iturbe. Nessun minuto giocato da Iturbe nella partita persa malamente contro il Brasile.

INGHILTERRA: Hart. Come spesso accade con la maglia della nazionale inglese, ancora una volta Joe Hart è riuscito a mantenere la porta inviolata nella partita contro la Lituania vinta 2-0.

TORINO: REPORT INFORTUNATI E SQUALIFICATI

Risultano in diffida: Castan, Moretti, Rossettini, Lukic. Nessuno squalificato.

Obi e Carlao hanno accusato un problema muscolare e difficilmente saranno disponibili per domenica. La presenza di Gustafson è in dubbio a causa di un attacco influenzale.

TORINO INTERVISTE: IL DIFENSORE LYANCO E’ GRANATA

lyanco

Se ne parlava già da qualche settimana ma ora è arrivata l’ufficialità: Lyanco Evangelista Silveira Neves Vojnović è il primo rinforzo del Torino per la prossima stagione. Il centrale difensivo brasiliano classe ’97 aveva destato l’attenzione di molte società europee, ma la determinazione da parte della società granata di averlo tra le proprie fila ha indotto il ds Petrachi ad anticipare la concorrenza ed assicurarsi la firma del giocatore che inizierà da subito ad allenarsi con i compagni seppure sarà utilizzabile da Mihajlovic a partire dal 1° luglio. Ecco le prime parole di Lyanco da giocatore granata: “Sono felice di essere qui, oltre ad essere emozionato sono anche convinto di poter fare bene. Vorrei ringraziare il San Paolo per l’opportunità che mi ha concesso lasciandomi libero di partire per l’Europa: l’Italia è un sogno per ogni giovane calciatore sudamericano, e quindi sono orgoglioso di essere scelto da un club come il Toro, una società importante, con tifosi caldissimi, e con una storia così importante da essere conosciuta anche in Brasile”.

FANTAPILLS

fantapills_02, napoli, sampdoria,

Iturbe viene da 3 assist in 3 partite e sembra avere il piedino caldo, almeno per quanto riguarda i calci da fermo. Il fatto di non aver giocato con la propria Nazionale potrebbe andare a favore di una maglia da titolare domenica.

– Il periodo di Ljajic continua ad essere nero tanto che potrebbe partire di nuovo dalla panchina. Al momento il suo apporto nelle fantasquadre è più deleterio che altro.

– Finalmente dovrebbe rivedersi la coppia centrale titolare formata da Rossettini e Castan. Se tutto va come deve, Hart finalmente potrebbe portare a casa un clean sheet che manca ormai da tempo immemore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy