Casa Torino: Baselli torna in gruppo, debutto di Iturbe in amichevole contro il Monza

Report del venerdì: tutte le ultime news dalla sede granata.

di Elisabetta Favilli, @relawen

Bentornato campionato. Digeriti il panettone ed il pandoro si avvicina la 19esima giornata di campionato che vedrà il Torino ospitato al Mapei Stadium di Reggio Emilia per il match contro il Sassuolo di Di Francesco. Sarà un test importante per ricominciare da dove si aveva lasciato e continuare a cullare il sogno Europa con i migliori 11 in campo e con un Iturbe in più a disposizione di Mihajlovic.

TORINO – REPORT ALLENAMENTO

Il Torino è tornato ad allenarsi Lunedì 2 Gennaio sotto gli occhi attenti di Sinisa Mihajlovic. Il primo allenamento del 2017 si è svolto a porte aperte davanti ad oltre seicento tifosi accorsi alla Sisport: programma personalizzato, massimamente sulla parte atletica, per AvelarBoye’, Maxi LopezMartinez, Obi e per Baselli che ha smaltito la febbre, lavoro tecnico-tattico con esercitazioni a tema per tutti gli altri ad eccezione di Gustafson che ha accusato i sintomi dell’influenza. Martedì la squadra ha svolto un allenamento pomeridiano con una sessione tecnico-tattica sul campo principale, in preparazione sia alla trasferta di Reggio Emilia di domenica 8 gennaio contro il Sassuolo. Ancora indisponibile Gustafson, influenzato. La squadra ha poi ripreso la preparazione ieri con una sessione tecnico-tattica con Baselli che è tornato in gruppo ed ha lavorato regolarmente con i compagni mentre Castan Gustafson sono rimasti ancora a riposo per la febbre. Per oggi, venerdì 6 gennaio, è previsto un allenamento mattutino a porte chiuse.

TORINO \ REPORT AMICHEVOLE TORINO – MONZA 1 – 0

TORINO primo tempo: Hart; Zappacosta, Rossettini, Moretti, Barreca; Benassi, Valdifiori, Obi; Iago Falque, Belotti, Ljajic.

TORINO secondo tempo: Padelli; De Silvestri, Ajeti, Benedetti, Avelar;  Iturbe, Lukic, Rossetti (23’ D’Alena);  Martinez, Lopez, Boye’. A disposizione: Cucchietti, Kouakou. All.: Mihajlovic

MONZA: Confortini; Adorni, Roveda Cazzaniga, Caverzasi; Ruffini, Gasparri, Guidetti, Barzotti; Santonocito, Palazzo. In panchina, poi entrati nella ripresa: Battaiola, Costa, Guanziroli, Chiarion, Perini, Calviello, Ramponi, Palesi. A disposizione: Stronati. All. Zaffaroni

MARCATORE: pt 31’ Obi

Grandissimo successo per l’amichevole organizzata all’Olimpico Grande Torino contro il Monza. Il regalo del Presidente Cairo di far disputare la partita allo stadio, con ingresso gratuito per tutti, ha incontrato talmente il favore del pubblico che in un amen si sono esauriti tutti i posti in Tribuna Ovest, inducendo le autorità competenti, per questioni di ordine pubblico, ad aprire anche la curva Maratona al solito calda e appassionata. In questo clima di contagiosa euforia il Torino ha così preparato la trasferta di Reggio Emilia in calendario domenica 8 gennaio contro il Sassuolo. Senza gli influenzati Gustafson e Castan, con Baselli e Vives a svolgere un programma personalizzato alla Sisport, il tecnico Mihajlovic ha ruotato nei due tempi gli elementi a disposizione, compreso il neoacquisto Iturbe.

A segnare, simbolicamente, il primo gol del 2017 è stato Obi, bravo ad inserirsi nel cuore dell’area avversaria e a deviare in rete, in tuffo di testa, un cross dalla destra di Iago Falque. Giornata doppiamente speciale, per l’esterno spagnolo, che ha potuto festeggiare il compleanno e l’acquisto a titolo definitivo del Toro.

Nella ripresa, tourbillon di sostituzioni, con il debutto di Iturbe a rubare gli occhi di tutti i tifosi. Il nazionale del Paraguay, partendo da destra, ha subito cercato l’intesa con in compagni in una squadra costruita su quattro punte. Il tempo e gli intensi allenamenti quotidiani dell’allenatore Mihajlovic gli consentiranno presto di imparare il nuovo spartito tattico. Ottimo sparring partner di giornata il Monza non a caso leader del suo girone in serie D, e note di merito per il portiere Battaiola, classe 1996, che nella ripresa ha ripetutamente impedito a Martinez, Boyè e Lopez di raddoppiare.

TORINO – REPORT SQUALIFICATI INFORTUNATI

Diffidato Castan il cui impiego contro il Sassuolo rimane comunque in dubbio a causa di un attacco febbrile. Per lo stesso motivo rimane in dubbio anche la presenza di Gustafson in panchina mentre sono certe le defezioni dei lungodegenti Avelar e Molinaro. Acquah è partito con il Ghana per la Coppa d’Africa e rientrerà alla 22esima/24esima giornata di campionato.

MERCATO TORINO: DALLA ROMA ARRIVA ITURBE

Iturbe

La notizia era nell’aria da tempo ma ora è finalmente ufficiale: Juan Manuel Iturbe è un nuovo giocatore del Torino. Questo il comunicato ufficiale da parte della società granata: “Il Torino Football Club comunica di aver acquisito a titolo temporaneo con diritto di riscatto dall’AS Roma il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Juan Iturbe.” L’attaccante paraguagio ha scelto maglia numero 19 -lasciata orfana in estate da Maksimovic- ed è pronto per questa nuova sfida per rilanciarsi e dimostrare che il flop in giallorosso è stata solo una parentesi nel proprio cammino.

MERCATO TORINO: IAGO FALQUE RISCATTATO DALLA ROMA

iago falque

In concomitanza del 27esimo compleanno di Iago Falque arriva la notizia del riscatto a titolo definitivo dalla Roma del giocatore da parte della società granata. L’esterno spagnolo è quindi ora totalmente di proprietà del Torino, come ha fatto sapere la società attraverso un comunicato ufficiale sul proprio sito: “Il Torino Football Club è lieto di annunciare di aver esercitato l’opzione di riscatto e di aver acquisito a titolo definitivo, dall’AS Roma, il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Iago Falque.”

Le prime parole di Iago Falque da giocatore 100% granata: “Questo per me è un giorno speciale. E’ il mio compleanno e il Torino mi ha acquistato a titolo definitivo. Sono felice: è il regalo più bello che potessi ricevere. Ringrazio il Presidente Cairo, ho sempre avvertito la sua stima, come quella del Direttore Petrachi e del mister Mihajlovic; per un calciatore è molto importante, ti dà fiducia, ti trasmette tanto entusiasmo: come sapere di essere stato riscattato con mesi di anticipo. Un obiettivo in termini di gol? Manca ancora una giornata alla fine del girone d’andata, sono a quota 8: diciamo che il primo traguardo è quello di superare la quota 13 raggiunta nel Genoa. Segnare in serie A non è mai facile, però bisogna crederci sempre. Iturbe? E’ un attaccante che ci potrà dare tante cose. E’ un nuovo compagno che abbiamo accolto a braccia aperte perché anche lui potrà essere importante per raggiungere i nostri obiettivi. Che sono quelli di lottare sino alla fine con le squadre che vogliono andare in Europa, ragionando di partita in partita e preparando al massimo ogni sfida come adesso stiamo facendo con il Sassuolo”.

FANTAPILLS

fantapills_03

Baselli è rimasto fermo qualche giorno a causa dell’influenza. Ieri è tornato in gruppo pertanto rimane favorito a vestire una maglia dal 1’, qualora non ce la facesse pronto a sostituirlo Obi.

Castan è ancora alle prese con la febbre. Da valutare il suo impiego contro il Sassuolo, in alternativa Mihajlovic schiererà l’esperto Moretti sul centro sinistra.

– Intoccabile il tridente composto da Iago – Belotti – Ljajic con Iturbe che partirà inizialmente dalla panchina per poi subentrare a gara in corso.


Fonte: Torinofc.it
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy