Focus on – Riccardo Marchizza, Sassuolo: la scheda fantacalcio

Altro acquisto con prospettiva futura per il Sassuolo: Riccardo Marchizza passa dalla Roma agli emiliani. Che giocatore è e che appetibilità ha al fantacalcio?

di Niccolò Villani, @WillyBlueEyes

Ennesimo colpo del Sassuolo in ottica futura, sempre in sintonia con la Roma. Riccardo Marchizza, difensore centrale classe 1998, è stato prelevato dalle giovanili giallo-rosse. Non ha mai giocato con la prima squadra, se si esclude un brevissimo ingresso in Europa League, mentre ha collezionato 25 presenze con le nazionali giovanili, portando a casa un bronzo questa estate ai Mondiali under-20 e un argento agli Europei under-19 dello scorso anno giocati in Germania.


Titolarità: Insufficiente
Salute: Buono
Bonus: Buono
No Malus: Buono
Lega a 8: massimo 8° slot
Lega a 10: massimo 8° slot


RICCARDO MARCHIZZA: CARATTERISTICHE TECNICHE

Marchizza è un difensore centrale mancino, classe 1998 e alto 185 cm, che può anche giocare da terzino sinistro quando necessario. I piedi sono molto educati, tanto che nella squadra primavera tirava i rigori e alcune punizioni. Lo scorso anno, giocato da capitano, lo ha chiuso con 9 goal in 34 partite nelle varie competizioni giovanili. A questo si aggiunge una discreta rapidità, e proprio questa caratteristica lo ha portato a giocare come terzino sinistro quando richiesto.
Ha dimostrato, inoltre, un buon rendimento anche per quanto riguarda i malus, dato che, paradossalmente, ha collezionato più goal che cartellini nelle ultime tre stagioni con le giovanili: appena 6 ammonizioni e 1 espulsione in 100 partite.
Aggregato spesso con la prima squadra, non ha avuto modo di esordire in Serie A, mentre ha giocato 1′ in Europa League contro l’Astra Giurgiu.

RICCARDO MARCHIZZA: CHE UTILITA’ AL FANTACALCIO?

Purtroppo per molti fanta-allenatori, Marchizza non può contare su un importante appeal per la prossima stagione. È vero che il Sassuolo si è sempre preoccupato di fare giocare i propri giovani, ma al momento il reparto centrale di difesa vede almeno quattro giocatori davanti a lui per due posti, soprattutto ora che Acerbi resterà in Emilia. Sicuramente giocherà qualche partita, ma per la prima stagione saranno veramente poche e, soprattutto, sarà difficile capire in quale occasione questo avverrà.
Potrebbe trovare più spazio come terzino sinistro, almeno ad inizio campionato, dato che il brutto infortunio di Dell’Orco al ginocchio, patito verso la fine della scorsa stagione, lo terrà fuori almeno fino a ottobre-novembre, lasciando il solo Peluso sulla corsia sinistra. Di conseguenza Marchizza potrebbe essere la prima riserva di Peluso.
In generale, comunque, l’appetibilità di Marchizza per quest’anno resta bassa. Non se ne consiglia l’acquisto per quest’anno se non in leghe molto numerose, almeno 14 giocatori, e come ultimo slot scommessa.
Diverso invece è il discorso per chi gioca con lo slot primavera o under-21. Se avete pazienza di aspettarlo, dalla prossima stagione potreste avere un difensore in grado di stupirvi coi suoi colpi, e dovreste essere in grado di prenderlo al minimo quest’anno, consci ovviamente del fatto che giocherà davvero poco per questa stagione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy