Conferenza Sassuolo – Bucchi: “Niente rivoluzione. Devo valutare Duncan e Lirola”

Giornata di vigilia in casa neroverde. Questa mattina rifinitura a porte chiuse e poi partenza alla volta di Bergamo. Tutti a disposizione per mister Bucchi, ad eccezione del lungodegente Dell’Orco. Da valutare l’impiego nell’undici iniziale dei nazionali Duncan, Lirola e Adjapong.

di Alessandro Mura

Dopo due giornate il Sassuolo si trova nei bassi fondi della classifica con un punto. Inizio ad handicap per i neroverdi, fermati sullo 0-0 in casa da un buon Genoa e battuti nettamente per 3-0 dal Torino. Il dato preoccupante è la mancanza di reti realizzate: la squadra di Bucchi fatica a costruire occasioni da gol, campanello d’allarme per i fantallenatori che hanno puntato sugli attaccanti del Sassuolo? Lo scopriremo presto, perché già domani i neroverdi hanno un match importante: a Bergamo (ore 15:00) li attende un’affamata Atalanta, ancora a 0 punti in classifica. Vi proponiamo ora i principali spunti offerti da mister Bucchi nella conferenza pre-match.

BUCCHI SULL’ATALANTA

“L’Atalanta è una squadra molto forte, lo ha dimostrato lo scorso anno, ha raggiunto con grande merito l’Europa, e lo ha dimostrato in queste due giornate, dove ha messo in grandissima difficoltà sia la Roma che il Napoli, paradossalmente ha raccolto pochissimo ma avrebbe meritato il successo in entrambe le gare. E’ un collettivo forte, poi le giocate di Gomez, la prestanza fisica di Petagna, l’imprevedibilità di Ilicic sono armi da non sottovalutare, hanno giocatori che sono in grado di spezzare gli equilibri. Poi è una squadra forte sui calci piazzati, hanno struttura, abilità di gioco aereo, tutte caratteristiche da tenere in considerazione”.

BUCCHI SULLA CONDIZIONE DEL SASSUOLO

“La squadra sta bene, sono tutti a disposizione tranne Dell’Orco. Questi 15 giorni ci sono serviti per leccarci le ferite, per tenere dentro la rabbia della sconfitta di Torino, ci serviva staccare la spina. Su alcuni ruoli siamo forse un po’ carenti, per il terzino sinistro dobbiamo aspettare Rogerio che è appena arrivato e Dell’Orco che migliora ma ancora non lavora in gruppo, ma dovremo essere bravi a sopperire e trovare le soluzioni giuste”.

BUCCHI E LA PROBABILE FORMAZIONE

“Cambiamenti rispetto a Torino? Io a Torino, tranne i primi venti minuti, ho visto un buon Sassuolo, quindi non c’è da rivoluzionare, per raggiungere il risultato e la prestazione c’è da migliorare l’impatto emotivo, non mi è piaciuto lo spirito, non ho visto la cattiveria, la motivazione che credo debba essere la nostra caratteristica. Per la formazione devo valutare i Nazionali, in particolare Duncan, Adjapong e Lirola, e vedere se sono in grado di scendere in campo dall’inizio o no, abbiamo ancora un allenamento per decidere”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy