Casa Sassuolo: si svuota l’infermeria, recuperati Antei e Cannavaro

Report del venerdì: tutte le ultime news dalla sede neroverde in vista della gara col Pescara di domenica prossima.

di Ciro Brancone, @_Cb_official_

Settimana davvero intensa per il Sassuolo di Eusebio Di Francesco, che non può nemmeno godersi a pieno la meritata vittoria per 4-1 sul Palermo perché i neroverdi han dovuto affrontare il Cesena, nella giornata di mercoledì, negli ottavi di finale di Coppa Italia. Tre partite in sette giorni, dunque, ma in vista della sfida al Pescara ciò non deve essere un’attenuante o una giustificazione: contro gli abruzzesi gli emiliani sono chiamati a vincere, in modo da allontanare ulteriormente la zona retrocessione e risollevare la propria classifica, finora molto deficitaria in considerazione delle aspettative di inizio stagione.

SASSUOLO: REPORT ALLENAMENTO

I neroverdi sono tornati ad allenarsi già nella giornata di lunedì in vista della sfida al Cesena di mercoledì. Seduta defaticante per chi è stato impiegato contro il Palermo, per il resto del gruppo allenamento sul sintetico di San Michele: dopo il consueto riscaldamento i ragazzi hanno svolto esercitazioni tecnico tattiche, sviluppo manovra, partitella su campo ridotto e situazioni sulle palle inattive. Lavoro differenziato per Marcello Gazzola. Martedì pomeriggio i ragazzi di Di Francesco sono tornati ad allenarsi per la consueta seduta di rifinitura pre-gara, svolta a porte chiuse. Nella giornata di giovedì, dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia avvenuta il giorno precedente, i neroverdi sono tornati ad allenarsi nel pomeriggio: seduta defaticante per i giocatori impiegati contro il Cesena, mentre il resto del gruppo ha disputato una partitella in famiglia con la Primavera di mister Mandelli. Ancora a parte Gazzola. Gli emiliani torneranno in campo questo pomeriggio: prevista una seduta di allenamento a porte chiuse.

SASSUOLO: REPORT COPPA ITALIA

Risultato: Sassuolo-Cesena 1-2

Marcatori: 4′ Pellegrini (S), 81′ rig. Ciano (C), 85′ Laribi (C)

SASSUOLO: Pegolo; Adjapong, Antei, Acerbi, Dell’Orco; Pellegrini (84′ Mazzitelli), Sensi, Duncan; Politano (76′ Ricci), Iemmello (67′ Defrel), Ragusa. A disposizione: Consigli, Costa; Peluso, Terranova, Cannavaro, Lirola, Letschert, Pierini, Matri. Allenatore: Eusebio Di Francesco.
CESENA: Agazzi; Perticone, Ligi, Rigione; Balzano, Laribi, Vitale (58′ Garritano), Cinelli (73′ Schiavone), Renzetti; Ciano, Rodriguez (58′ Cocco). A disposizione: Agliardi, Bardini; Setola, Falasco, Panico, Di Roberto, Filippini, Cascione, Cocco. Allenatore: Andrea Camplone.
Arbitro: Rocchi di Bergamo
Assistenti: Vivenzi di Brescia – Di Vuolo di Castellammare di Stabia
IV Ufficiale: Pairetto di Nichelino
Note: ammoniti Ligi (C), Dell’Orco (S), Antei (S), Cocco (C), Rigione (C). Circa 2000 spettatori.
(fonte tabellino: sassuolocalcio.it)

Un Sassuolo poco cinico viene eliminato dal Cesena negli ottavi di finale di Coppa Italia, soccombendo per 2-1. Primo tempo di marca neroverde, con gli uomini di Di Francesco in vantaggio già dopo 4′ con Pellegrini, ma incapaci di concretizzare le varie occasioni create. I ritmi si abbassano notevolmente nella ripresa e nel finale di gara escono fuori i romagnoli, mai davvero pericolosi in area avversaria: all’81’ Ciano pareggia i conti su calcio di rigore, poi all’85’ arriva il classico gol dell’ex firmato da Laribi che sbatte fuori dalla competizione il Sassuolo, che può recriminare per la mancata concretezza mostrata sotto porta.

SASSUOLO INTERVISTE: DI FRANCESCO

Queste le dichiarazioni del tecnico Eusebio Di Francesco al termine di Sassuolo-Cesena, terminata 1-2 in favore dei bianconeri: “Non ricordo una parata di Pegolo prima dell’80’. Una squadra non può non chiudere la partita che stai dominando, punto. Siamo stati dei grandissimi polli. Mi dispiace perché non abbiamo concretizzato nulla di quanto creato ed il Cesena si è galvanizzato nel finale. Se ho sbagliato con la formazione? Da allenatore direi sempre di sì, poi il risultato dice invece di no. Negli ultimi dieci minuti avrei però dovuto cambiare tutta la squadra. Molti giocatori non possono fare una partita dietro l’altra. Oggi alcuni hanno avuto anche dei crampi. Oggi se il Cesena avesse dominato noi saremmo stati dei brocchi, invece siamo stati dei polli. Ci siamo anche disuniti nel finale e questo ha permesso al Cesena di ottenere questo risultato, anche grazie ad un rigore più che dubbio”.

SASSUOLO: REPORT MERCATO

Dopo l’arrivo di Aquilani concretizzatosi nei primi giorni di gennaio, il mercato neroverde in entrata è fermo. Lo stesso lo si può dire per quello in uscita (considerando le richieste del Leicester per Acerbi, prontamente rispedite al mittente), ma che potrebbe infiammarsi nelle prossime ore. Pare infatti che la Roma sia alla ricerca di un giocatore molto duttile in attacco, che possa ricoprire sia il ruolo di esterno sia quello di centravanti. I giallorossi starebbero pensando proprio a Defrel del Sassuolo: Spalletti sembra averlo richiesto con insistenza, ma al momento nessuna trattativa è stata imbastita tra le due squadre. Nei prossimi giorni sicuramente si saprà di più: addirittura secondo alcune testate giornalistiche il calciatore avrebbe già chiesto la cessione alla società emiliana, ma conferme finora non ce ne sono state.

SASSUOLO: REPORT INFORTUNATI

– Antei: il giovane difensore centrale ha recuperato dai problemi fisici accusati nelle scorse settimane, tornando ad allenarsi in gruppo e scendendo in campo contro il Cesena. Recuperato.

– Cannavaro: l’ex capitano del Napoli ha recuperato dalla lesione al legamento collaterale mediale del ginocchio destro, tornando ad allenarsi e venendo convocato per la gara di Coppa Italia con i romagnoli, senza tuttavia scendere in campo.

– Gazzola: la grave contusione all’emibacino destro sembrava dovesse essere smaltita entro gennaio. Così non è stato e il terzino continua a lavorare a parte: i tempi di recupero sono al momento indefiniti.

– Biondini: lesione completa prossimale del tendine d’Achille destro. Possibile rientro per fine stagione.

– Magnanelli: la lesione al legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro ha posto fine alla stagione del capitano neroverde.

– Missiroli: il suo calvario prosegue e i tempi di recupero dalla lesione muscolare al bicipite femorale della coscia sinistra sono tuttora incerti.

FANTAPILLS

– Acerbi: contro il Palermo non è stato impeccabile. Tutti si aspettavano un bel voto, ma non ha raggiunto di poco la sufficienza a causa dell’errore sul primo gol dei siciliani. Contro il Pescara è chiamato al riscatto per offrire una prestazione più che discreta. Inoltre la squadra abbruzzese soffre abbastanza le palle inattive, motivo per il quale potrebbe rendersi pericoloso in zona bonus.

– Berardi: ha brillato contro il Palermo, pur non riuscendo a segnare. Contro il Pescara, in una gara che vale molto per lui essendosi infortunato proprio contro i biancoazzurri all’andata, proverà a entrare nel tabellino dei marcatori.

– Defrel: l’ex Cesena dovrebbe aver smaltito i problemi fisici accusati la scorsa settimana. È pronto a tornare a giocare titolare, ma soprattutto per tornare a segnare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy