Conferenza Sampdoria – Giampaolo: “Barreto e Viviano non recuperano”

Il tecnico blucerchiato parla alla vigilia della partita di domani sera contro il Torino di Sinisa Mihajlovic. Da Barreto a Viviano, da Silvestre a Skriniar, per finire agli ex della gara. Vediamo gli spunti più interessanti per il Fantacalcio dalla conferenza stampa.

di Stefano Giustini, @Alobrasil74

Il tecnico blucerchiato Giampaolo parla alla vigilia dell’incontro di domani sera a Torino contro la formazione allenata da Sinisa Mihajlovic. Vediamo nella conferenza di Bogliasco gli spunti più interessanti per la partita della 34a giornata della Serie A TIM.

GIAMPAOLO SUI SINGOLI E GLI EX DELLA GARA

Sugli infortunati Barreto e Viviano:Non sono convocati, spero che possano rientrare da martedì.”

Su Silvestre e Skriniar: Hanno i numeri per competere con le caratteristiche di Belotti.”

Su De Silvestri: “Ha fatto le sue valutazioni, ma anche lui è stato un professionista esemplare, un ragazzo tostissimo. Ho avuto un ottimo rapporto sia con lui che con Castan.”

Su Castan: “Era venuto alla Samp per giocare, ma nella mia gerarchia veniva dopo altri, e glielo ho spiegato. Riconosco che è sempre stato un professionista serio e un grande lavoratore, ma arrivava da un lungo periodo di inattività, e con una certa impostazione già acquisita, mentre a volte è più facile lavorare con ragazzi giovani e più plasmabili.”

GIAMPAOLO TRA SAMPDORIA E TORINO

Gampaolo sul momento della squadra e sugli avversari:Abbiamo perso le ultime due e inevitabilmente ci si riduce a parlare di mancanza di motivazioni. Non siamo stati particolarmente attaccati al risultato in una partita, questo non vuol dire che si ripeterà nelle prossime cinque. Il Torino è una squadra forte, probabilmente costruita per giocarsi un posto in Europa League. Hanno giocatori forti, specialmente a metà campo e davanti, è una squadra di grande palleggio e agonismo, gioca con mentalità “europea” andando contro a quello che è stata tradizionalmente la natura del Torino. Ci sono gli ingredienti perchè sia una bella partita. Si può vincere o perdere ma bisogna sempre essere attaccati al risultato.”

Si aspetta una partita aperta? “Sì perchè il Toro ha molta qualità davanti, giocatori interessanti come gli esterni invertiti, ed è in grado di procurarsi calci piazzati da buone posizioni proprio perchè va a cercare l’uno contro uno. La loro aggressività dovrà essere affrontata con il collettivo e anche noi penso avremo le nostre possibilità.”

Giampaolo su come si può arginare Belotti:Come abbiamo fatto all’andata, puntando sul collettivo, andando a limitare quelle che sono le sue qualità. E’ un attaccante da area di rigore, vecchio stampo. E’ molto coraggioso e forte fisicamente, spigoloso nel gioco aereo, ma penso che Silvestre e Skriniar abbiano le caratteristiche per contrastare quelle qualità.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy