Conferenza Sampdoria – Giampaolo: “Barreto è recuperato, ho ancora una notte per decidere”

Il tecnico blucerchiato parla alla vigilia del big-match di domani sera nel derby contro il Genoa. Barreto è recuperato e sono tutti diponibili, i cambi sono fondamentali. Vediamo gli spunti per il vostro Fantacalcio.

di Stefano Giustini, @Alobrasil74

Il tecnico blucerchiato Marco Giampaolo parla nella sala conferenze di Bogliasco alla vigilia dell’incontro di domani sera nel derby contro il Genoa di Mandorlini. Nel corso della conferenza il mister blucerchiato batte il chiodo sull’importanza dei cambi dalla panchina. Notizia importante per i fantallenatori che hanno giocatori della Sampdoria in ballottaggio.

GIAMPAOLO SULLA FORMAZIONE

Su Barreto:Barreto? Recuperato, ho tutti a disposizione e avrò l’imbarazzo della scelta. La formazione? Devo ancora deciderla, un mezzo dubbio ce l’ho. Non ho un altro allenamento stavolta, ma una notte. Ho un dubbio su come può evolvere la partita.

Sull’importanza dei cambi durante la partita:  “Risorse in panchina? Quando per il subentrante il cambio è un’opportunità di giocare hai dei vantaggi. Se invece chi entra a gara in corso voleva giocare prima, non ha lo stesso effetto. Quando tutti e tre i cambi entrano bene la cosa fa la differenza”.

GIAMPAOLO SUL DERBY

Che Samp si vedrà in campo?Giocheremo con la nostra solita identità, dobbiamo giocare a calcio che è quel che sappiamo fare meglio. Loro hanno cambiato molto rispetto all’andata: non solo in panchina, ma anche nei nomi di chi scende in campo. Quindi sarà una partita meno decifrabile rispetto a quella di qualche mese fa. Abbiamo preparato un certo tipo di gara, ma serve sempre qualcosa di più in sfide come queste”. Come arriva la Samp? Bene, al di là dei risultati arriviamo con l’animo giusto, la serenità e la convinzione di poterci giocare questa partita che significa così tanto per i tifosi.Cosa ha detto ai ragazzi?Che abbiamo tutto da vincere e niente da difendere: abbiamo la possibilità di migliorare la nostra classifica e regalare qualcosa ai nostri tifosi, senza fare calcoli. E’ una partita che va “respirata” ma non deve portarci a perdere la nostra identità. Dobbiamo giocare a calcio facendo le cose che sappiamo fare meglio.

Sul GenoaUserà attenzione e agonismo. La partita non la vince chi dà più calci, ma chi gioca meglio a calcio. Non si va a fare la guerra. Arriviamo bene a questa partita, al di là degli ottimi risultati delle ultime giornate. Nelle ultime settimane abbiamo lavorato con serenità e attenzione. Abbiamo la determinazione e l’animo giusto per giocare questa sfida, che rappresenta qualcosa di importante per tutto l’ambiente sampdoriano”Sul Genoa in cerca di rivalsa:Mi aspetto sicuramente più agonismo, ma il derby non lo vince chi tira calci ma chi gioca meglio.Sul derby di andata:Rispetto al derby di andata sono cambiate molte cose, anche qualche giocatore. Non è cambiato nella sostanza, perchè il derby è quello, ma è cambiato nella forma. Mandorlini è subentrato da solo 15 giorni, quindi è una partita meno decifrabile. Ma queste partite, al di là dell’aspetto tecnico, hanno bisogno di qualcosa in più.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy