Casa Sampdoria: primo KO stagionale contro l’Hellas Verona, ma tante novità fantacalcistiche

La Sampdoria cade 1-0 contro l’Hellas Verona, ma Giampaolo regala spunti interessanti per i fantallenatori.

di Marco Agostinelli, @Ago_el_loco

Dopo le vittorie con Sellero Novelle (11-0), Feralpi Salò (1-0) e Cremonese (3-0), arriva il primo ko stagionale per gli uomini di Giampaolo, che nel primo test match di Serie A cadono nel finale contro l’Hellas Verona. La squadra blucerchiata è ancora a caccia del sostituto di Skriniar che per Giampaolo è quasi fondamentale per avere alternative valide per la sua difesa, con il nome di Gianmarco Ferrari in cima alla lista dei desideri. Da registrare l’esordio di Murru che dovrebbe guadagnarsi il posto da titolare sulla corsia mancina a scapito di Pavlovic, e Praet schierato nel suo ruolo naturale di trequartista. Per il talento belga saranno decisive le prove in terra inglese contro Swansea e Manchester United per convincere Giampaolo a puntare su di lui come trequartista per la prossima stagione.

SAMPDORIA-HELLAS VERONA: REPORT PARTITA

MARCATORI: s.t. 40′ Zaccagni.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni (dal 1′ s.t. Tozzo); Sala (dal 15′ s.t. Bereszynski), Silvestre (dal 15′ s.t. Simic), Regini (dal 35′ s.t. Leverbe), Pavlovic (dal 15′ s.t. Murru); Barreto (dal 15′ s.t. Linetty), Torreira (dal 15′ s.t. Capezzi), Verre (dal 1′ s.t. Djuricic); Praet (dal 15′ s.t. Alvarez); Caprari (dal 15′ s.t. Kownacki), Quagliarella (dal 15′ s.t. Bonazzoli). A disposizione: Tomic, Balde, Dodô, Baumgartner. Allenatore: Marco Giampaolo.

HELLAS VERONA (4-3-3): Nicolas; Bearzotti, Kumbulla, Souprayen, Fares; Zuculini B., Buchel (dal 15′ s.t. Zaccagni), Bessa; Cerci (dal 27′ s.t. Luppi), Pazzini (dal 32′ s.t. Fossati), Verde (dal 43′ s.t. Laner). A disposizione: Silvestri, Coppola, Danzi, Stefanec, Hoxha, Amayah. Allenatore: Fabio Pecchia

ARBITRO: Rocchi di Firenze. Assistenti: Tonolini di Milano e Di Liberatore di Teramo.

Al termine di un match equilibratissimo che avrebbe tranquillamente potuto terminare con il punteggio di 0-0 ci pensa a Zaccagni al 86′ a regalare la vittoria agli uomini di Pecchia. Sconfitta amara per la Samp, che nel finale ha subito goal a causa di un pasticcio di Simic in fase di possesso, ma che nel primo tempo avrebbe meritato qualcosa in più dell’Hellas, soprattutto in virtù del palo colpito da Praet, con l’intervento di Nicolas. Ennesima prova convincente di Caprari che svaria su tutto il fronte offensivo e crea pericoli sulla trequarti avversaria; la difesa necessita di un innesto per sostituire Skriniar ma dal centrocampo in su ci sono tante opzioni per Giampaolo con Praet e Djuricic che dovranno essere le armi in più di questa stagione per la Sampdoria.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy