Casa Sampdoria: Giampaolo ritrova Viviano e pensa all’esordio di Strinic e Zapata

Il tecnico blucerchiato è pronto a lanciare i nuovi arrivati Strinic e Duvan Zapata, e medita sull’esordio stagionale di Viviano dal primo minuto.

di Marco Agostinelli, @Ago_el_loco

La Sampdoria non guarda alla classifica (nonostante le due vittorie di inizio stagione) e prepara il match con la Roma nei minimi dettagli, puntando anche sulla tenuta mentale dei giallorossi che potrebbero pensare maggiormente all’impegno della prossima settimana con l’Atletico Madrid in Champions League. Giampaolo è orientato ad effettuare qualche cambiamento al suo schema base con l’inserimento dei nuovi arrivati, ma la vera notizia è il recupero a pieno regime di Emiliano Viviano, che potrebbe dunque fare il suo esordio stagionale e riprendersi il suo posto tra i pali del club blucerchiato.

SAMPDORIA: CONVOCAZIONI IN NAZIONALE

Solamente 4 i giocatori convocati dalle rispettive Nazionali, con Bereszynski rimasto addirittura in tribuna nel corso dei 2 match disputati dalla Polonia contro Danimarca (sconfitta 4-0) e Kazakhistan (vittoria 3-0). Contro i danesi ha trovato spazio Linetty, che ha disputato 66 minuti rimanendo totalmente nell’ombra in virtù di una prestazione superlativa degli avversari; il centrocampista blucerchiato è rimasto poi in panchina nel secondo match. Buona prova per il giovane Andersen nel 6-0 contro i pari età della Lituania, anche se il centrale è stato poco sollecitato dagli attacchi avversari, e infine, grande prestazione del talento polacco Under 21 Kownacki che nel match di qualificazione contro la Georgia ha messo a segno una doppietta, lanciando segnali importanti a Giampaolo sulla sua voglia di essere protagonista in questa stagione.

SAMPDORIA: REPORT INFORTUNATI

Dodô: il terzino blucerchiato ha quasi del tutto recuperato dalla frattura scomposta del radio e potrebbe tornare ad allenarsi con il gruppo già dalla prossima settimana.

SAMPDORIA: REPORT FORMAZIONE E BALLOTTAGGI

Nel secondo anticipo della 3a giornata di Serie A, sabato alle ore 20.45, i blucerchiati affronteranno il 4-3-3 di Eusebio Di Francesco con il solito 4-3-1-2 ma con alcune novità tra gli interpreti dell’undici titolare di Giampaolo.

Il primo grande dubbio riguarda il portiere, con Viviano che come dicevamo, è pronto a tornare titolare ma il tecnico blucerchiato potrebbe decidere di aspettare e lanciarlo con maggiori certezze nel prossimo turno, lasciando nuovamente Puggioni a difendere la porta dei liguri. In difesa conferme per Sala e Silvestre, che dovrebbero essere affiancati da Regini (in leggerissimo vantaggio su Ferrari) e dal neo-arrivato Strinic, già pronto a scalzare Murru dalla corsia mancina.

In mezzo la certezza è Torreira, con Barreto che dovrebbe riprendere il suo posto da mezzala destra dopo l’infortunio che l’ha escluso dal match con la Fiorentina, e Praet che conferma il suo posto da mezzala sinistra e che proverà a far nuovamente male ai giallorossi dopo il goal della scorsa stagione, l’unico della sua carriera in Serie A. Sulla trequarti Ramirez è già diventato una certezza, e davanti a lui giocherà sicuramente Quagliarella, pronto a “registrare” la sua gara n°100 con la maglia blucerchiata.

In coppia con lui è sfida aperta tra Caprari, che bene ha fatto in questo avvio di stagione, e Duvan Zapata, appena arrivato dal mercato ma già pronto e tanto voluto da mister Giampaolo come punta di riferimento per la sua manovra, anche se ormai è noto a tutti come il tecnico sia molto esigente dal punto di vista tattico e tenda sempre a puntare su giocatori già pronti ed esperti per il suo modo di giocare.

Probabile Formazione Sampdoria (4-3-1-2): Puggioni; Sala, Silvestre, Regini, Strinic; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez; Quagliarella, Caprari.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy