Casa Sampdoria: Derby della Lanterna nel mirino! Regini e Schick cercano posto

Report del venerdì: tutte le ultime news dalla sede blucerchiata.

di Marco Agostinelli, @Ago_el_loco

Da una parte la Sampdoria che arriva da 6 risultati utili consecutivi, dall’altra il nuovo Genoa di Mandorlini che ha ottenuto 4 punti in due partite con l’arrivo del tecnico romagnolo. Parte da qui, da questi numeri, il Derby della Lanterna che sabato sera vedrà opposte Sampdoria e Genoa a caccia di quello che per tutti vale un’intera stagione. All’andata furono i blucerchiati a trionfare, e proprio gli uomini di Giampaolo cercheranno di entrare nella storia imponendosi anche nel match di ritorno, approfittando del momento di forma dei giocatori migliori. Non dovrebbero esserci cambi rispetto all’undici che ha sconfitto 3-1 il Pescara, anche se c’è qualcuno che reclama spazio. Si partirà dunque da Viviano tra i pali, a destra Sala, centrali Silvestre e Skriniar e a sinistra Pavlovic, in ballottaggio aperto con Regini. In mezzo al campo conferme per Barreto, Torreira e Praet; sulla trequarti un Bruno Fernandes in netta ripresa dopo le ultime uscite in chiaroscuro, a supporto del duo Quagliarella-Muriel, con Schick pronto a subentrare e colpire.

SAMPDORIA: REPORT ALLENAMENTO

La Sampdoria si prepara a disputare quella che, dalla tifoseria blucerchiata, viene considerata la gara della stagione, e al centro sportivo Gloriano Mugnaini di Bogliasco proseguono i lavori per la truppa blucerchiata, rigorosamente a porte chiuse per tenere lontano occhi indiscreti e soprattutto trovare la giusta concentrazione in vista di sabato, quando si scenderà in campo per il Derby della Lanterna. Seduta mattutina per i ragazzi di Marco Giampaolo che dopo una prima parte di lavoro atletico hanno lavorato a livello tecnico-tattico. Nonostante le porte chiuse la tifoseria ha esposto uno striscione sulle gradinate che recita: “11/3, ore 20.45: Grinta, umiltà e nessuna pietà”.

SAMPDORIA INTERVISTE: REGINI

“Il derby? Sarà sicuramente uno spettacolo, è una partita a sé e faremo sì che i valori siano rispettati. Pavlovic? Le scelte spettano al mister, noi ci prepariamo al meglio per arrivare bene alla partitaNon temiamo nessuno in particolare. Sappiamo che il Genoa è una squadra tosta, ma non abbiamo paura di nessuno. Abbiamo un’occasione unica e speriamo di sfatare questo tabù (la Samp non vince due derby di fila dal 1959-60), bisogna avere subito un buon approccio e poi, come si suol dire, la testa fredda e il cuore caldo. Avere cattiveria, ma allo stesso tempo lucidità. Non esiste una favorita nel derby, sicuramente c’è la possibilità di staccare il Genoa in classifica, ma adesso pensiamo solo alla partita e a conquistare i tre punti sul campo. Mihajlovic? Ogni allenatore ha le sue caratteristiche. Sinisa è un tecnico molto carismatico, Giampaolo è più riflessivo, ma non vuol dire che per forza uno debba essere migliore dell’altro, e, se come sembra, il mister rimarrà qui noi saremo super contenti”.

FANTAPILLS

fantapills_02, napoli, sampdoria,

– Emiliano Viviano: Grande assente nel match d’andata, farà di tutto per vincere il suo derby in maglia blucerchiata e mantenere la porta inviolata con le sue parate.

– Edgar Barreto: non è di certo l’uomo copertina di questo match, ma la sua grinta e la sua determinazione saranno determinanti in un match teso come il derby, e se anche Quagliarella lo considera l’uomo decisivo, un motivo ci sarà…

Muriel/Quagliarella: difficile sceglierne solo uno, entrambi stanno bene e possono regalare bonus importanti, con un sapore ancora più significativo con l’atmosfera magica del Derby della Lanterna.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy