Roma, quanti punti buttati con le piccole!

Roma, quanti punti buttati con le piccole!

Rimpianto Roma: troppi i punti buttati al vento contro le squadre “medio-piccole”.

di Massimo Angelucci

Dopo 10 giornate di campionato, per la Roma è già tempo di rimpianti. I 13 punti di distacco dalla Juventus capolista, dovuti ai moltissimi punti persi contro le squadre “medio-piccole”, costituiscono il principale cruccio della squadra giallorossa. Tanti, decisamente troppi, i passi falsi commessi contro squadre alla portata dei capitolini.

Inutile star qui a sindacare sulla posizione in classifica che la Roma occuperebbe se solo non avesse buttato al vento i match contro Bologna, Spal e Chievo Verona, tanto per citare le debacle più clamorose. Si rischierebbe solo di rigirare il coltello nella piaga e non converrebbe a nessuno nell’ambiente giallorosso. Ora, l’unico suo pensiero deve essere il match contro la Fiorentina.

ROMA OK CON LE GRANDI

E proprio il match contro i viola potrebbe dare una nuova sterzata alla stagione giallorossa, visto che contro le big, tranne il Milan a San Siro, la squadra di Eusebio Di Francesco ha sempre sfoderato le sue migliori prestazioni: contro il Napoli, pur non giocando bene, ha comunque sfiorato il colpaccio, mentre contro la Lazio c’è stata una vittoria netta per 3-1. Quindi, è lecito aspettarsi un’ulteriore prova d’orgoglio contro i toscani. Lo chiede la classifica, lo chiede la società, ma soprattutto lo chiedono i tifosi, stanchi di passare da prestazioni maiuscole in Champions League, Real Madrid a parte, a prestazioni scadenti in Campionato.

Una Roma che, con 7 punti in più, sarebbe in linea con le ambizioni di questa stagione: in lotta per lo scudetto, o quanto meno capace di dare fastidio alla Juventus, oltre che in lotta per il passaggio del turno in Champions. Il tutto poi certificato dai numeri: 9 punti in meno rispetto alla scorsa stagione dopo 10 giornate e 13 goal subiti rispetto ai 6 dello scorso anno alla 10° giornata. Più del doppio.

Il primo ad essere rammaricato per queste prestazioni altalenanti è Daniele De Rossi: “È un peccato stare così lontani dalla vetta, se la Juventus dovesse sbagliare qualche partita non potremmo approfittarne. Noi siamo una squadra che non deve assolutamente buttare via il campionato perché se i bianconeri dovessero avere una stagione storta, noi potremmo approfittarne ed avere buone chance di vittoria“. Sicuramente il pensiero di Capitan De Rossi è anche quello della tifoseria giallorossa.

DE ROSSI KO

Ma proprio sull’ex “Capitan Futuro”, non ci sono buone notizie: il ginocchio destro, quello che lo tormenta da anni a causa di una cisti meniscale, è tornato a “farsi sentire” dopo un colpo al condilo femorale. Il giocatore è stato controllato a Villa Stuart dal Prof. Mariani ed è stato deciso di adottare una terapia conservativa anziché ricorrere all’asporto per via chirurgica. Indisponibile per Firenze, De Rossi punta al rientro in Champions League contro il CSKA a Mosca.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy