Roma, quanti nomi a centrocampo! Ora chi gioca?

Con l’acquisto di Nzonzi, il centrocampo della Roma diventa molto affollato. Cerchiamo di fare chiarezza sulle gerarchie e sulle rotazioni.

di Valerio Blasi Xella

C’è traffico in centro. Per chi abita a Roma, si tratta di una lamentela abituale, quasi fisiologica. Per la Roma invece, si tratta di una dolce constatazione. Dolce ovviamente per Eusebio Di Francesco che, con l’arrivo di Steven Nzonzi, si trova di fronte ad un piacevole dilemma: come gestire un folto reparto, quello di centrocampo, formato da ben nove giocatori per soli tre posti. Non tutti ovviamente saranno titolari. Inoltre il calciomercato è ancora aperto e non è da escludere qualche cessione. Di Francesco tuttavia è un amante del turnover e tutti avranno la possibilità nel corso della stagione di giocare e ruotare.

Il fantacalcista guarda sempre con preoccupazione a queste situazioni di sovraffollamento. Ecco perché cercheremo con questa breve analisi di fare il punto sul centrocampo giallorosso, chiarendone le gerarchie e i ballottaggi.

I CENTROCAMPISTI CENTRALI

Piccola premessa. Il modulo base della Roma di Di Francesco durante il corso della stagione è e sarà il 4-3-3. Perciò è su questo schema che cercheremo di tarare i dubbi e i ballottaggi.

Cominciamo con i centrocampisti centrali. Ce ne sono ufficialmente tre: De Rossi, Nzonzi e Gonalons. Chi sarà il titolare? Pronti, partenza e via, il titolare nel breve periodo sarà sicuramente il capitano Daniele De Rossi. Tuttavia l’arrivo di un giocatore esperto e internazionale come Nzonzi potrebbe mettere in crisi la titolarità del capitano della Roma. Nzonzi è un giocatore di assoluto livello, pagato non poco, voluto fortemente da Monchi e dallo stesso allenatore. Pensiamo che nel lungo periodo l’ex Siviglia possa prendersi il posto da titolare. Destinato a perdere posizioni è invece l’altro francese, Gonalons in odore di cessione.

In caso di emergenza, in questa posizione potranno giocare anche Strootman e Coric, in quest’ordine. Ma si tratta di casi eccezionali.

CENTROCAMPISTA CENTRALE: Nzonzi, De Rossi, Gonalons, Strootman, Coric    

 LE MEZZALI

Qui il discorso si fa più complesso, perché i nomi sono tanti e di qualità. Perciò le gerarchie in questo settore del campo saranno più sfumate, meno rigide. Ricordiamoci che Di Francesco è abituato a far ruotare spesso le mezzali e anche quest’anno, con tre competizioni all’attivo, sarà così.

Partiamo da quella che per noi è la certezza, ossia Javier Pastore. Il fantasista argentino è l’unico dei centrocampisti che possiede caratteristiche uniche: qualità, fantasia e capacità di mandare in porta i propri compagni. Perciò, infortuni permettendo, sarà il punto fermo della squadra nel ruolo di mezzala sinistra. Non un titolare inamovibile: ma nelle partite calde, Pastore sarà il primo a cui Di Francesco consegnerà una maglia da titolare.

Chi è la mezzala destra titolare? Non c’è, o meglio qui la rotazione verrà portata avanti al massimo grado. Ufficialmente Strootman, per anzianità ed esperienza, sarà quello candidato a partire avanti. Ma Cristante e Lorenzo Pellegrini sono due ottime mezzali, più giovani e dinamiche e nel corso della stagione avranno modo di giocare molte partite. Se dobbiamo fare il gioco delle coppie potremmo dipingere questo quadro: Pastore/Cristante da una parte, Strootman/Pellegrini dall’altra. Ma come spiegato sopra, i termini titolari e riserve con Di Francesco valgono fino ad un certo punto. Ci sarà tanta rotazione e tanto turnover. Perciò potrà accadere di vedere un centrocampo con Pastore e Pellegrini assieme; così come una coabitazione tra Pellegrini e Cristante.

Chi invece rischia di perdere il treno è Ante Coric troppo giovane per credere che possa giocare con continuità. Qualche occasione per lui ci sarà, ma non fateci troppo affidamento. Lo stesso dicasi per Nicolò Zaniolo. L’ex primavera dell’Inter probabilmente verrà girato in prestito in qualche squadra. Difficilmente troverà spazio in questa Roma.

MEZZALA DESTRA: Cristante, Pellegrini, Strootman, Coric, 

MEZZALA SINISTRA: Pastore, Strootman, Cristante, Pellegrini, Coric, Zaniolo 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy