Pagelle Napoli – Roma 2-4: la Roma sbanca al San Paolo con un grande Dzeko! – Voti Fantamagazine

Incredibile al San Paolo. Il Napoli capolista viene piegato da un grande Roma che, ribaltando gli sfavori del pronostico, rifila addirittura quattro gol alla squadra di Sarri. Sugli scudi Edin Dzeko, autore di un grande doppietta.

di Voti Fantamagazine

Una Roma cinica davanti al tiki-taka sarriano porta a casa 3 punti fondamentali per la corsa Champions.
Al Napoli non basta uno stratosferico Insigne e con questa sconfitta forse pregiudica la corsa Scudetto.

PAGELLE NAPOLI

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Napoli

Reina 5,5 – Incolpevole in tutti e 4 i gol, non deve compiere altre parate. Per i miracoli ripssare un’altra volta.

Hysaj 5 – Si perde Perotti che sbaglia un facile colpo di testa dopo nemmeno 2 minuti.Non spinge come dovrebbe.

Albiol 5 – Perde lo stacco con Dzeko per il gol del vantaggio giallorosso. Impreciso in altre circostanze.

Koulibaly 6 – Gioca sempre con grinta e concentrazione, non sbaglia molto ma è anche lui colpevole di troppe leggerezze
.
Rui 5 – Si sovrappone sempre ad Insigne e al 6′ gli serve un cioccolatino da spingere in rete. Sfortunato nella deviazione fortuita sul gol del pari della Roma anche se poteva coprire meglio. Dzeko lo salta netto sul gol del 3-1. Regala il gol del 1-4 con un colpo di tacco improvvido.

Jorginho 6 – Tutti i palloni passano dall’italobrasiliano. Splendida una sua imbucata per Insigne dopo 4 minuti. Viene pressato alto da De Rossi e per questo incide meno del solito.

Allan 5,5 – Di Francesco gli piazza Nainggolan alle costole ed il brasiliano fa fatica. Appannato.

Zielinski 5 – Il dodicesimo uomo di Sarri, questa volta stecca. Non trova mai la posizione, fa rimpiangere il capitano Hamsik. Esce al 65′.

Callejon 5,5 – Tiene in apprensione Kolarov per tutto il primo tempo, non è lucido come in altre occasioni. Male nel secondo tempo.

Mertens 5,5 – Non viene mai servito ma anche lui non si muove benissimo. Trova il gol 2-4 a tempo scaduto.

Insigne 7 – Il migliore dei suoi. Sempre nel vivo del gioco. Segna il suo settimo gol in campionato e per poco non trova la doppietta, negata da due parate di Allison, di cui una non semplice.

Hamsik 5 – Non era in condizione per giocare. Dannoso.

Milik S.V. – Bentornato Arkadiusz

Pagelle Napoli a cura di Alessandro Gennari

PAGELLE ROMA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Roma

Alisson 7 – Nessun parata plastica o esteriormente fine a se stessa, ma solo interventi efficaci che rivelano la sua grande freddezza. Non può nulla sui gol del Napoli.
Florenzi 6,5 – All’inizio soffre terribilmente le sgroppate di Insigne. In occasione del primo gol è vittima di una errata lettura di gioco e si stacca troppo tardi su Rui che piazza il cross del vantaggio azzurro. In mezzo alla tempesta però riprende piano piano coraggio e sventa molti interventi pericolosi, compreso quello che salva sulla linea di porta in occasione del calcio di punizione indiretto del Napoli.
Manolas 6,5 – Malinteso con De Rossi e Strootman sul primo gol di Insigne, ma a parte questo tiene bene la posizione e calcia fuori tutti i palloni che piovono in area.
Fazio 7 – All’inizio è tramortito dal tiki taka del Napoli e spesso butta il pallone senza motivo. Ma nel secondo tempo le palle alte le prende tutte lui e comanda da vero comandante la difesa giallorossa.
Kolarov 6 – Il peggiore della retroguardia romanista. Si fa scappare spesso Callejon e spreca molti palloni giocabili. Ha il merito di pescare Dzeko in occasione del 3-1. Rimane fermo nel suo cantuccio senza strafare.
Nainggolan 7 – Gara fatta di polmoni e recuperi. Lancia Under sul gol del pareggio. Ottime entrambe le fasi di gioco
De Rossi 6,5 – Rimane piazzato davanti alla difesa. E’ il metronomo della squadra, quello a cui tutti si affidano quando scotta il pallone. Lui distribuisce e smista il gioco con grande freddezza. Vittima anche lui della errata lettura in occasione del primo gol del Napoli.
Strootman 7 – Garcia aveva coniato il soprannome “la Lavatrice” proprio in un Napoli- Roma. E lui come per magia ritorna per una notte il giocatore che tanto avevamo ammirato. Prestazione di lotta e di governo. Più che una lavatrice, un carrarmato. .
Ünder 6,5 – Siamo a 5 gol in campionato. Forse un po’ fortunoso questa volta, ma lui è sempre presente e ha una grande capacità sfruttare le azioni offensive della squadra.
Džeko 7,5 – Vede il Napoli al San Paolo e si trasforma, come un predatore sente l’odore del sangue. Partita magistrale da parte del bosniaco. Non solo per i gol che sono bellissimi. Ma per il grande contributo che da in entrambe le fasi di gioco. Cuce, smista e fa salire la squadra.
Perotti 6,5 – Pronti, partenza e via e si mangia subito una buona occasione. Mai pericoloso, si fa trovare pronto per scartare il cioccolatino che Mario Rui gentilmente gli regala.
Gerson 6 – Entra per dare una mano in fase difensiva. Niente di più, niente di meno.
Pellegrini 5 – Dispiace dare un voto così basso per così pochi minuti giocati ma commette due grandi errori che in altre occasioni sarebbero stati fatali. Il “retropassaggio” che Alisson deve parare per evitare l’autogol e la poca copertura su Mertens alla fine. Pessimo impatto.
El Shaarawy S.V

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy