La Roma dà spazio ai giovani: Schick e Kluivert in rampa di lancio

La Roma contro la Sampdoria sta pensando di lanciare dal primo minuto Schick e Kluivert. Dzeko in panchina?

di Massimo Angelucci

La Roma si avvicina al match di oggi pomeriggio contro la Sampdoria, sperando di vedere quello “spirito da Champions” anche in campionato. Per farlo, l’allenatore giallorosso Eusebio Di Francesco sembrerebbe voler dare spazio alla linea giovane: in campo dovrebbero andarci Patrick Schick, tra l’altro ex della Sampdoria, e Justin Kluivert, che ha fornito una buonissima prova contro il CSKA Mosca, con Pellegrini a supporto. Un’inversione di rotta notevole se si pensa soprattutto al derby, dove in campo erano presenti Pastore, non convocato, Florenzi, El Shaarawy e Dzeko: ètà media 28 anni contro i 21 che potrebbero esserci fra poche ore, almeno nel reparto offensivo.

ROMA-SAMPDORIA: ESAME DA EX PER SCHICK

Per Patrick Schick, pagato alla Sampdoria 42 milioni di euro, forse è arrivato il momento di recuperare qualche posizione nelle gerarchie e dimostrare di essersi guadagnato il diritto, almeno per il momento, di giocare al posto di Edin Dzeko. Il bosniaco non sta vivendo un buon periodo di forma e per l’attaccante ceco potrebbe essere arrivata l’occasione giusta per partire dal 1′ e sbloccarsi. Eusebio Di Francesco qualche indizio l’ha lasciato in conferenza stampa, anche se alla fine molto probabilmente i due giocheranno assieme. Tra l’altro anche i compagni testimoniano che l’attaccante ex doriano ha numeri fantastici in allenamento e gli serve solo un goal per sbloccarsi psicologicamente. Il destino, beffardo, gli ha messo di fronte proprio i blucerchiati.

UN NUOVO INIZIO PER KLUIVERT?

Justin Kluivert contro il CSKA Mosca sembra aver ritrovato quegli stimoli che aveva momentaneamente perso. Magari le panchine in questa prima parte della stagione hanno influito, ma contro il CSKA Mosca si è rivisto il Kluivert che ha incantato nel match d’esordio contro il Torino, dove fornì l’assist decisivo per Dzeko. Per lui è arrivato il momento di dimostrare una volta per tutte di meritare una maglia da titolare. Il giocatore, figlio d’arte, ne sembra convinto e dalle sue parole sembra essersene convinto anche l’allenatore: “Di Francesco non ha paura di schierare in campo i giovani. Sono sicuro che saranno molte, da qui in poi, le partite che giocherò dall’inizio. Mi dispiace non essere riuscito a segnare a Mosca, però la continuità mi aiuterà a migliorare. Spero di fare ottime cose in futuro, Roma è la scelta migliore“. La pensa in questo modo anche Patrick Kluivert, il padre del ragazzo: “Roma è la scelta migliore per lui“. Che sia davvero un nuovo inizio? Lo vedremo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy