Conferenza Roma – Di Francesco: “El Shaarawy e Perotti convocati, uno dei due gioca”

La conferenza stampa del tecnico Eusebio Di Francesco alla vigilia della partita di domenica contro la Sampdoria.

di Valerio Blasi Xella

Al via il secondo round. Domenica la Roma sfiderà nuovamente la Sampdoria dopo il recupero della terza giornata andato in scena mercoledì a Marassi. Sono ore caotiche. Le voci di mercato imperversano e la situazione degli infortunati non è delle migliori. Il tecnico della Roma, Eusebio Di Francesco, ha parlato in conferenza stampa in vista della partita di domenica, facendo il punto su tutte le questioni più scottanti del momento.

DI FRANCESCO SU EL SHAARAWY E PEROTTI

“Saranno sicuramente convocati e uno dei due potrà anche giocare dall’inizio. Nelle prossime ore valuterò meglio”.

DI FRANCESCO SU DE ROSSI E GONALONS

“Per chi ha giocato le due partite gli allenamenti sono stati più di recupero, vista anche la rosa poco ampia al momento. De Rossi lo valutiamo oggi, può essere a disposizione. Gonalons non recuperabile”.

DI FRANCESCO SU NAINGGOLAN

“L’altro giorno ha avuto un paio d’occasioni per fare gol. Sono dei momenti, lo scorso anno segnava da 35 metri. Ha la capacità di farsi trovare sempre al posto giusto. Mi piace come interpreta entrambi i ruoli, che sia intermedio o esterno d’attacco”.

DI FRANCESCO SU ÜNDER, SCHICK E DEFREL

Schick è entrato da esterno e l’ha fatto benissimo, con la testa giusta lo può ricoprire. Questa è la dimostrazione che se uno sta bene mentalmente può giocare ovunque, anche da esterno. Sono contento e soddisfatto, spero continui così. In generale nessuno dei tre è al 100%”.

DI FRANCESCO SU KOLAROV

“A sinistra abbiamo più soluzioni che a destra. Stiamo facendo queste valutazioni. Kolarov meno brillante dal punto di vista della lucidità, ma a livello fisico ha dato risposte importanti. Conosciamo il suo valore e lo dovrò valutare. I nostri problemi sono la concretizzazione delle occasioni”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy