Casa Roma: vittoria contro i Boston in amichevole

Casa Roma: vittoria contro i Boston in amichevole

In amichevole interessanti spunti per tutti i fantallentori, incluso uno Strootman a tutto campo.

di Riccardo Cerrone, @riki171980

Nell’allenamento mattutino la Roma di Spalletti ha battutto per 5-1 la compagine studentesca dell’Harvard University. I giallorossi hanno vinto la sfida grazie alle doppiette di Strootman (uno su calcio di rigore) e Dzeko e alla rete di Iturbe.

La Roma è cosi scesa in campo: Alisson; Emerson Palmieri, Gyömber, Juan Jesus, Mario Rui; Gerson, Paredes, Strootman; Florenzi, Dzeko, Iturbe.

LE PAROLE DI LUCIANO SPALLETTI

“Quando si hanno due giocatori di qualità nello stesso ruolo, se loro la interpretano nella maniera giusta non è mai un problema”. E’ un Luciano Spalletti molto soddisfatto quello che, a margine della partita, commenta l’imminente ritorno alla Roma di Szczesny: “Il ballottaggio con Allison? Il problema è per gli avversari” ha detto.

“Ora si parte col 4-3-3, che è un po’ quello che abbiamo fatto spesso l’anno scorso. Un 4-3-3 che può essere o con i 2 mediani e il trequartista o con due mezzali e il vertice basso – ha detto il tecnico toscano – Poi quando non ha giocato Dzeko l’anno scorso abbiamo giocato anche con questo rombo a metà campo, pero’ noi Edin lo vogliamo usare, la prima punta la vogliamo usare. I due riferimenti per ora sono questi qui: con il vertice alto o basso, ma comunque un 4-3-3″

fantapillsFANTAPILLS

– Strootman si incarica di calciare il rigore: potrebbe essere lui il designato in assenza di Totti e De Rossi.

– Paredes sembra essere molto centrale nel modulo, soprattutto se Strootman venisse schierato da mezzala con Nainggolan dall’altro lato. Acquisirebbe ancora più forza la sua posizione in un ipotetico 4-2-4. Attenzione però al ritorno di De Rossi, l’argentino non ha la maglia da titolare cucita addosso. Da notare però che è stato incaricato di calciare tutti i piazzati, anche quelli dal limite direttamente in porta.

Viste le assenze, e soprattutto le presenze, di questa turnèe, la Roma dovrebbe cominciare la stagione con un 4-3-3 valorizzando Dzeko, e le sue doti.

Attenzione alla porta giallorossa: il ballottaggio, in caso di ufficializzazione di Szceszny, sarebbe veramente serrato con il brasiliano Alisson.

– Gerson: “Per me è una mezz’ala classica, anche se lui ama più giocare tra le linee a ridosso delle punte. Se ha la possibilità di avere più spazio è meglio. E’ uno rapidissimo di mente e di tecnica, ma non di frequenza di gambe. Avendo un po’ più spazio secondo me lo metto un po’ più a suo agio”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy