Casa Roma: scalpitano El Shaarawy e Perotti. Emerson torna titolare?

Report del venerdì: tutte le ultime news da Trigoria in vista del match contro il Sassuolo.

di Alberto Prestileo

Dopo la bella vittoria di domenica scorsa contro il Palermo, la Roma di Luciano Spalletti comincia oggi la preparazione in vista del posticipo di domenica contro il Sassuolo. I giallorossi si sono preparati nella prima parte di settimana per la partita di ieri sera contro il Lione, ottavi di finale di Europa League, vinta ma che non ha ugualmente evitato l’eliminazione della compagine capitolina.

ROMA: REPORT EUROPA LEAGUE

Grande rammarico per gli uomini di Spalletti che all’Olimpico avevano l’obbligo di vincere con due gol di scarto per ribaltare il 4-2 subito all’andata in Francia. Missione difficile dunque, ma non impossibile per questa Roma, squadra dal potenziale offensivo eccezionale. Tanto che già dopo pochi minuti sfiora il gol con Antonio Rudiger, che su un cross di Mario Rui, centra in pieno la traversa con una botta pazzesca di destro. La squadra continua ad attaccare con veemenza, senza però creare mai delle vere occasioni da gol. Anzi, arriva persino la beffa perché il Lione, al primo tentativo, batte Allison: Diakhaby, già autore di un gol all’andata, salta più in alto di tutti e di testa segna il gol dello 0-1. Una doccia gelata per i 50 mila dell’Olimpico, che, per loro fortuna, hanno la possibilità di scongelarsi subito grazie al gol rocambolesco di Strootman. Al 15′ il punteggio è così sull’1-1, condizione più o meno uguale rispetto ad inizio gara e la Roma ha quindi la possibilità di riprendere il proprio forcing. Attorno al 20′, arriva la chance per i giallorossi di passare in vantaggio: Salah serve di tacco Strootman che di destro calcia ma Lopes è bravissimo a negargli la doppietta. I minuti passano, la Roma attacca ma di occasioni vere e proprie non ce ne sono. Al fine primo tempo, il risultato rimane così in pareggio. Nella ripresa, il copione non cambia: i padroni di casa attaccano sterilmente e soltanto l’ingresso di El Shaarawy cambia qualcosa. Entrato al posto di un disastroso Bruno Peres, il Faraone propizia dopo appena due minuti dal suo ingresso il 2-1 che, con 20 minuti abbondanti da giocare, accende definitivamente le speranze di passaggio del turno ai tifosi romanisti. Speranze, tuttavia, che si spengono più volte sui guantoni di Lopes, fantastico in un paio di occasioni su Naingollan e Dzeko. Alla fine finisce 2-1 per i giallorossi, che sì vincono ma vengono comunque eliminati.

ROMA: REPORT ALLENAMENTO

Archiviato il match di Coppa, Spalletti ha riunito la squadra oggi per il primo allenamento in ottica Sassuolo. Il tecnico toscano ha diviso la squadra in due, facendo fare lavoro defaticante a chi ha giocato ieri; chi non è entrato ha svolto invece una partita a ranghi ridotti. Unici a lavorare a parte sono i lunghi degenti Florenzi e Nura.

FANTAPILLS

fantapills_03Nainggolan: contro il Lione è andato vicinissimo al gol e, considerata la sconfitta, ci sentiamo di puntare sulla sua enorme voglia di riscatto.

El Shaarawy: l’esterno italiano è entrato molto bene in campo ieri contro il Lione, propiziando il gol del 2-1 e andando vicinissimo a quello del 3-1. Da quando è rientrato Salah ha visto poco il campo: possibile che Spalletti gli dia una chance.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy