Napoli, De Laurentiis: “Cerchiamo un grande attaccante”. E spunta il nome di Diego Costa

Napoli, De Laurentiis: “Cerchiamo un grande attaccante”. E spunta il nome di Diego Costa

Terminata la stagione da una settimana, il Presidente del Napoli parla di mercato e futuro della società.

di Carlo Cecino, @CarloCecino

Il Napoli che verrà sarà sicuramente più forte“. Parole a cura di Aurelio De Laurentiis, il 70enne Presidente del Napoli che a Sky ha parlato di stagione conclusa, allenatore e mercato.

NAPOLI, BELLA NOTIZIA IN ARRIVO?

Il patron dei partenopei ha chiarito alcune linee guida della società che affronterà una sessione di mercato estiva importante: “Abbiamo calciatori ovunque, ma cerchiamo un grande attaccante, per il quale siamo disposti a fare uno sforzo speciale“. E alcune voci di radiomercato indicano in Fabio Quagliarella, per quello che sarebbe un cavallo di ritorno sulla costa napoletana, il possibile indiziato: “Per Quagliarella è un atto d’amore. Se lui fosse stanco e volesse venire da noi, la porta sarebbe aperta. Noi dobbiamo capire se ci serve una prima o una seconda punta” spiega De Laurentiis. Voci dell’ultima ora, di OracoloRn, parlano di una trattativa in fase avanzata tra il Napoli e l’attaccante spagnolo dell’Atletico Madrid Diego Costa, e chi sa che non sia il Colchonero il possibile annuncio predetto dal numero uno dei campani: “Lunedì potrei dare un’altra bella notizia“, dice De Laurentiis, senza specificare il nome di Mister X.

“ANCELOTTI ME LO TENGO STRETTO”

Dopo aver ricordato che “Di Lorenzo è il primo acquisto” – di una lunga serie a quanto sembrerebbe dal fermento in casa Napoli – De Laurentiis a Sky ha poi espresso parole al miele per il suo tecnico Carlo Ancelotti: “Una persona colta, che ha il senso del rispetto e dell’amicizia, aspetto fondamentale in questo mondo in cui ti danno una pacca sulle spalle e poi ti tradiscono. Sono monogamo e me lo tengo stretto“. Un Dela che ha poi fatto riferimento all’operato del mister di Reggiolo: “Nella sua prima stagione si è dovuto riambientare in un campionato abbandonato da anni; e poi ha fatto giocare tutti gli elementi per valutarli“. E adesso si vedrà quali dei diversi interpreti messi in mostra da Ancelotti verranno confermati, e chi se ne andrà; saranno lunghi mesi caldi per il Napoli e per i suoi tifosi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy