Casa Napoli: con la Juve si va verso la formazione tipo. Finalmente convocato Albiol?

Casa Napoli: con la Juve si va verso la formazione tipo. Finalmente convocato Albiol?

Report della vigilia: tutte le ultime news dalla sede azzurra.

di Andrea De Vivo, @Andreadeviv

Nessun attimo di riposo, nessun calo di tensione in vista della partita che vale una stagione. Dopo la partita casalinga vinta contro l’Empoli per 2-0, il Napoli prosegue la preparazione in vista dell’attesissima sfida contro la Juventus allo Stadium in programma domani 29 ottobre alle 20.45. Ancora una volta Mister Sarri ha preferito evitare la conferenza stampa e concentrarsi sul lavoro in campo. Dopo la seduta pomeridiana, gli azzurri partiranno alla volta di Torino dove domani sarà svolta la rifinitura. Difficile che si cambi in attacco, complici le assenze di Gabbiadini e Milik: in rampa di lancio quindi Mertens, Callejon e Insigne. Improbabili anche dei cambi negli altri reparti: il tecnico toscano si affiderà sicuramente alla formazione tipo. Ad ogni modo, l’ambiente sembra davvero carico,come testimoniato dalle presunte dichiarazioni di uno scatenato Koulibaly che, riferendosi a Higuain, pare abbia detto: “Ce la metterò tutta per non fargli toccare palla!” (fonte Valter di Maggio a radio KissKiss, ndr.).

NAPOLI: REPORT ALLENAMENTO

Nessuna buona notizia dall’allenamento mattutino di ieri a Castelvolturno per quanto concerne gli infortunati: la squadra si è divisa in due gruppi. Chi ha giocato contro l’Empoli ha svolto lavoro di scarico, parte in campo e poi in palestra. Per gli altri uomini della rosa, attivazione e partitina a campo ridotto otto contro otto. Ancora differenziato per Albiol, che a questo punto al massimo potrebbe andare in panchina. Terapie per Milik che prosegue con la tabella di riabilitazione.

FANTAPILLS

fantapills_02, napoli, sampdoria,– Hamsik: difficile consigliare qualcuno in una partita delicata come quella contro la Juvenuts. Ma se c’è uno dalle spalle larghe e che può esaltarsi in una sfida del genere, quello è il capitano.

– Mertens: continua ad essere l’uomo in più di questo Napoli. Non può essere lasciato fuori anche perché la Juventus ha dimostrato qualche disattenzione difensiva e il belga, napoletano di adozione, sente particolarmente la sfida. Puntateci.

Insigne: ci avete puntato sulla scia delle prestazioni della scorsa stagione. Fino ad ora ha deluso. Ma ragazzi, se siete amanti del rischio, non potete tenerlo fuori nella partita dell’anno per ogni napoletano. E lui è napoletano di nascita. Non lasciatelo in panca.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy