Casa Napoli: comincia la preparazione con un occhio al calciomercato

Mentre a Dimaro sono cominciati i lavori per la nuova stagione, il mercato si muove in attesa di Higuain.

di Riccardo Cerrone, @riki171980

Il Napoli si trova a Dimaro da pochi giorni per la preparazione alla stagione calcistica 2016/2017. Il tempo non è certamente clemente, la pioggia sta accompagnando le sedute di allenamento e non lascia tregua ai calciatori, un po’ come il tecnico Sarri che sta tenendo tutti sulla corda già dai primi giorni di ritiro, tra un sorriso ed una strigliata.

IL RITIRO

Tutto sembra scorrere nel migliore dei modi nel ritiro di Dimaro: giocatori concentrati e pronti alla nuova stagione. Nella lista dei convocati è apparso sin dall’inizio Lorenzo Tonelli, neo acquisto proveniente dall’Empoli, ma ad oggi ancora non appare in gruppo a causa di un problema fisico che lo tiene ai box insieme a Reina ed Albiol. Manca all’appello Gonzalo Higuain che non tornerà prima del 25 luglio, al termine delle vacanze.

LE AMICHEVOLI

18 luglio: Napoli-Anaune
23 luglio: Napoli-Trento
28 luglio: Napoli-Entella
1 Agosto: Napoli-Nizza
7 Agosto: Napoli-Monaco

IL CALCIOMERCATO

Parallelamente alla preparazione precampionato, è vivo, anzi vivissimo il mercato del Napoli. L’ultimo arrivo in ordine cronologico è Emanuele Giaccherini, prelevato dal Sunderland per una cifra pari a 10 milioni di euro. Il centrocampista della nazionale italiana sembra essere un vero colpo di mercato, e per il suo modo di giocare fatto di inserimenti e corsa, e per la sua duttilità tattica che permette a Mister Sarri di avere un cambio certo per Callejon e per uno dei due interni di centrocampo.

Lorenzo Tonelli ha seguito mister Sarri alle pendici del Vesuvio, ed andrà ad integrare la batteria dei centrali di difesa.

Ci sono diverse situazioni però che vanno chiarite: in primis la situazione di Gonzalo Higuain che ha dimostrato un po’ di malcontento tramite il suo agente, e fratello, al termine della Coppa America. Le richieste per El Pipita arrivano ma non raggiungono la clausola di rescissione di circa 94 mln di euro che De Laurentis ha impostato nel contratto dell’attaccante e che sembra pretendere a tutti i costi per privarsi del calciatore. Due strade possibili: accettare un’offerta vicina alle richieste di De Laurentis (tra cash e contropartite tecniche), o un rinnovo contrattuale per due anni con una cifra tra i 7 e gli 8 milioni di euro l’anno più un abbassamento della clausola rescissoria a 60 milioni circa. Difficile vedere Higuain fuori rosa o scontento sino al termine dell’attuale contratto. Sapremo qualcosa di più sicuramente quando El Pipita arriverà a Dimaro e parlerà con Sarri.

Chiudiamo con Koulibaly che sembra essere uno dei nomi piu richiesti ma che comunque il Napoli proverà a tenere a tutti costi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy