Milan, Montella: “Suso si è allenato. Niang? Sta valutando altre opportunità”

Il tecnico rossonero ha confermato alla stampa la trattativa che vede coinvolto l’attaccante francese, nonché la possibilità di vedere in campo Suso nel quarto di Coppa Italia contro la Juventus.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

La conferenza stampa pre-Juventus, alla vigilia del quarto di finale di TIM Cup che si disputerà a Torino domani sera, ha offerto a Vincenzo Montella la possibilità di parlare con i giornalisti di calciomercato, con Niang pronto ad accasarsi lontano da Milanello, e di probabili formazioni visto l’arrivo di Deulofeu e il possibile recupero di Suso.

MONTELLA SU NIANG

“La società sta valutando con il ragazzo altre opportunità: proprio per questo domani non sarà convocato. Lui è sempre stato dentro il cerchio, alcune volte al limite, ma se dovesse rimanere avrà sempre la mia considerazione. Sono ore e giorni decisivi. Comportamenti al limite? Ho sempre detto che è stato disponibile e che sta provando a crescere per ottimizzare il talento che ha. Ha avuto tanti alti e bassi e deve migliorare qualcosa. Eravamo tutti felici dei risultati ottenuti, poi si è fermato. Il perché faccio finta di non saperlo, o non ve lo voglio dire. E’ un ragazzo estremamente sensibile e va lasciato tranquillo. L’approccio che ha avuto a Torino non mi è piaciuto e questo il ragazzo lo sa. Ha fatto qualcosa in più rispetto al passato: se rimarrà qui, faremo ancora qualcosa in più; se andrà via, gli auguro di farlo altrove. Se sono stato coinvolto nell’affare? Sì, sono stato coinvolto”.

MONTELLA SU DEULOFEU

“Lo seguo da tanti anni, ha un talento infinito. Non l’ha espresso pienamente finora e devo capire come mai. E’ un giocatore molto forte e noi abbiamo voglia di farlo giocare. L’impatto è stato ottimo, ha voglia di mettersi in mostra. Tuttavia, non è un vice Suso, perché ha caratteristiche diverse, gioca in maniera diversa: può giocare benissimo a sinistra. Se è pronto? Sinceramente ha fatto un ottimo allenamento e non pensavo di trovarlo così. Ci vuole ancora qualche giorno: dobbiamo monitorarlo giorno per giorno perché è arrivato da poco”.

MONTELLA SU OCAMPOS

“Parlo solo dei giocatori che ho a disposizione”.

MONTELLA SU BONAVENTURA MEZZALA

E’ una possibilità, ma gli altri comunque stanno facendo bene. Abbiamo tante soluzioni: Kucka è cresciuto, così come Pasalic“.

MONTELLA SU DONNARUMMA

“Sul secondo gol preso con il Napoli, Calabria era in posizione e sul primo eravamo in superiorità numerica ed eravamo tre contro due. Poi ci sono le capacità tecnico-tattiche degli avversari e questo bisogna dirlo. Il Napoli è una squadra che ti fa giocare male e tutto questo a noi non è successo. La partita l’abbiamo persa perché sono una squadra forte e organizzata. Abbiamo costretto il Napoli a giocare in maniera diversa da come sono abituati”.

MONTELLA SU SUSO E DE SCIGLIO

“Suso si è allenato, per De Sciglio ci vorrebbe un miracolo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy