Milan, Higuain non segna da un mese: in Coppa la fine del digiuno?

Milan, Higuain non segna da un mese: in Coppa la fine del digiuno?

L’ultimo gol di Higuain risale alla sfida casalinga contro la Sampdoria. In Europa League il Pipita non può sbagliare, aspettando il ritorno in Campionato.

di Patrizia Monaco
Higuain Milan 2018

Nelle torride serate di agosto, nel pieno delle aste fantacalcistiche, in tantissimi si sono fatti guerra per accaparrarsi in rosa Gonzalo Higuain: chi è riuscito a “portarselo a casa” ha potuto contare su un bomber di razza che, dopo essere rimasto un po’ in ombra nella Juventus, puntava al riscatto con la maglia del Milan.

In passato l’argentino ha dimostrato di poter raggiungere numeri strabilianti dal punto di vista dei gol ed effettivamente, con un’intera squadra pronta a servirlo in ogni modo e da ogni angolo del campo, il primo posto nella classifica dei marcatori non è mai stata un’utopia.

HIGUAIN VUOLE RICONQUISTARE FIDUCIA DI TIFOSI E FANTALLENATORI

Nel corso delle dieci partite giocate finora, sono state ben cinque le reti messe a segno dall’attaccante classe ’87: numeri che fanno ben sperare per il proseguo di stagione. Eppure, strano ma vero, è già un mese che Higuain non timbra il cartellino. L’ultimo +3 del Pipita risale alla sfida casalinga del Milan contro la Sampdoria, che ha poi visto trionfare i rossoneri.

Dopodiché è arrivato l’infortunio contro l’Udinese, la botta al fianco che l’ha costretto a lasciare il campo anzitempo, seguito poi dalla squalifica che ha fatto discutere un po’ tutti, al Fantacalcio e non: quello zero in pagella grida ancora vendetta, soprattutto se pensiamo che è stato rimediato contro la Juventus, quando tutti pregustavano già i frutti della tanto famosa “regola dell’ex”.

Invece niente è andato come previsto, anzi, ed ora Higuain si ritrova costretto a guardare le gare del Milan dalla tribuna: quelle di Campionato però, poiché in Europa League l’argentino potrà dare tutto il supporto necessario ai suoi compagni di squadra. La ghiotta occasione di tornare a veder segnare il Pipita si presenterà oggi pomeriggio alle 18:55, quando i rossoneri accoglieranno a San Siro i lussemburghesi del Dudelange.

Guai a prendere sottogamba la gara, ma anche guai per il Pipita se non dovesse riuscire a segnare, unico modo per dire ai suoi fantallenatori: “Sto tornando e sono pronto a riprendermi tutto quello che è mio, compresa la vostra fiducia“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy