Milan, Gattuso: “Higuain può giocare anche domani, mentre Cutrone no”

Milan, Gattuso: “Higuain può giocare anche domani, mentre Cutrone no”

Il tecnico rossonero ha presentato alla stampa il secondo turno di Europa League contro l’Olympiacos, che probabilmente rivedrà in campo Gonzalo Higuain, ma non Patrick Cutrone.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

I quattro goal rifilati al Sassuolo nell’ultima di Campionato hanno dato nuova linfa al Milan, che domani sera affronterà l’Olympiacos. Tra le fila rossonere potrebbe rivedersi di già Gonzalo Higuain, anche se Gennaro Gattuso non ha dato garanzie sulla sua titolarità.

LE PAROLE DI GATTUSO

Sul turnover: “Cambieremo qualcosa, l’unico giocatore che ha problemi fisici è Caldara. Gli altri sono tutti a disposizione. Qualcosa cambieremo, non come contro il Dudelange, ma cambieremo”.

Su Caldara: “Ha problemi al pube, vuole provare a correre ma non ha senso, sta facendo cure importanti e speriamo di averlo a disposizione dopo la sosta”.

Su Çalhanoglu: “Hakan in questo momento non deve fasciarsi la testa, è fondamentale per noi. Oggi deve concentrarsi sulla precisione, non deve innervosirsi quando sbaglia qualcosa. L’errore nel calcio ci sta, l’importante è continuare a credere in quello che si fa. Non deve perdere tempo a ragionare con il suo cervello. Deve stare tranquillo e lucido, abbiamo tutti fiducia in lui”.

Su Castillejo falso nueve: “E’ un’alternativa importante, è un giocatore che crea profondità e riesce ad allungare. Ha entusiasmo, velocità, qualità. Può anche fare la seconda punta. Di sicuro può darci qualche soluzione in più”.

Su Higuain: “E’ uno che si fa voler bene, è un valore aggiunto per la squadra. Non ho mai pensato che senza Higuain sarebbe stato un problema enorme. Poi è normale che è meglio averlo. Dobbiamo essere bravi a capire come sfruttarlo al meglio. Recuperato per domenica? Si sta allenando da due giorni, vediamo. Può giocare anche domani, vediamo”.

Su Zapata: “I novanta minuti non può averli, ma è un giocatore a cui bisogna dare una possibilità. Domani giocherà dal 1′, in questo momento ci sta dando tanto nello spogliatoio e si allena bene. E’ un giocatore che ha tutto, dobbiamo metterlo nelle condizioni di darci una grande mano”.

Su Conti:Ha iniziato a fare dei blocchi di lavoro con noi dopo l’ok del dottor Mariani. Siamo sulla buona strada, ma deve ancora finire il suo percorso. Settimana dopo settimana verrà inserito gradualmente con la squadra. Speriamo di averlo a disposizione tra un mese”.

Su Cutrone: “Oggi non sta bene al 100%. Lui dice che sta bene, ma non è così. E’ un ragazzo incredibile, ci mette grande passione. E’ venuto ad allenarsi nel giorno libero, ma ora bisogna valutare tante cose. Bisogna fare attenzione perché poi si rischia di perderlo per mesi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy